sabato 15 marzo 2008

Oggi film: Central do Brasil



In geografia siamo all'America meridionale. Abbiamo studiato in particolare il Brasile, soffermandoci sulle contraddizioni di questo immenso paese, ricchissimo di risorse eppure incapace di eliminare le immense diseguaglianze tra i ceti sociali. Ho spiegato il fenomeno delle favelas e dei meninos de rua, portando anche l'esempio positivo del progetto AVSI di risanamento della favela di Belo Horizonte, sovvenzionato dalla stessa Banca Mondiale, per la meritevolezza dell'azione umanitaria. 
Oggi abbiamo visto il film Central do Brasil. Nel rivedere questo film ho potuto apprezzare dei particolari che non avevo notato prima: mi ha colpito il rapporto tra Josuè, il ragazzino e Dora, la donna che lo accompagna nell'improvvisata avventura della ricerca del padre. Lei si scoraggia e si dispera. E Josuè scappa. Dora si pente di averlo lasciato andare e si inoltra nella folla per riacchiapparlo, ma poi sviene. La scena si riapre su una strana Pietà: il ragazzino sul marciapiede polveroso con il volto di lei tra le braccia, lei addormentata mentre lui lo accarezza. 
Strano, ma vero che nel rapporto tra adulto e ragazzo, tra educatore e giovane, spesso a ricevere e ad essere aiutato è proprio l'adulto. Se il rapporto è sano è reciproco. Altrimenti l'adulto, paternalista e saccente, ha finito di imparare. E in questo modo non educa più.


BannerFans.com

2 commenti:

  1. Tu dici l'adulto, e io penso subito all'insegnante. Un insegnante è una persona che ha voglia di imparare, sopra ogni altra cosa. Ed è pronto a imparare da ogni esperienza e da ogni persona con cui entra a contatto. Questa cosa richiama due delle frasi ad epigrafe di questo blog, quella di Saint-Exupéry e quella di Guardini. E mi rendo conto che il principio che accomuna queste frasi è in profonda consonanza con il pensiero di Maria Montessori. In un altro commento spiegherò perché. Ciao.

    RispondiElimina
  2. Quanti spunti e quante riflessioni in questo post. Mi ha fatto pensare. Grazie e complimenti per il blog!

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...