sabato 27 novembre 2010

Le guerre persiane

Ogni argomento di storia ci apre un mondo...
Condivido come sempre con voi i links che sono stati utili per me e la Piccola Studiosa...

Si tratta in questo caso di un episodio non marginale, che di fatto ha segnato il divaricarsi del percorso storico di Occidente e Oriente. Dopo aver letto un'introduzione sull'argomento, che comprende anche cenni sulla civiltà greca, si potranno approfondire alcuni aspetti:

La battaglia di Maratona

1) si può leggere una versione semplificata del racconto di Erodoto e poi raccontare del soldato Filippide che corse fino ad Atene per avvisare della vittoria, da cui ha avuto origine la pratica della maratona
2) su una mappa della zona egea si potranno segnare l'Asia Minore, Atene, la spianata di Maratona, la rotta dei Persiani per raggiungere la terraferma greca


-sulla battaglia di Maratona molte immagini, e qui una trasposizione grafica degli schieramenti e dell'andamento della battaglia.

La battaglia di Salamina

-di questa battaglia si può costruire un plastico, come in questo esempio, con questi soldati e queste triremi. Ci può basare su queste mappe.
-un episodio su cui far riflettere alunni e homeschoolers è il sacrificio delle Termopili. Si potrà leggere e ricopiare la famosa epigrafe:
O straniero,
annuncia agli abitanti di Sparta
che qui noi giacciamo in ossequio alle leggi” (13)


Diverse risorse anche fotografiche (per ricerche e lapbook) in quest'altra pagina
Come verifica finale si può utilizzare questo pdf di ciaomaestra pieno di attività sulle guerre persiane, da completare, da colorare...
Buon lavoro!

2 commenti:

  1. Arrivi giusto in tempo, sto facendo adesso i persiani e i macedoni ed ho in classe un bimbo iraniano che è molto orgoglioso della sua storia. Utilizzerò il materiale. Grazie!
    Aneddoto: una mia amica insegna storia ai professionali. Un giorno diede un tema in cui si chiedeva di riflettere sulla vita di Alessandro, pienissima, potente ma breve. Un alunno scrisse: "Alessandro Magno ci insegna che quando c'è la salute c'è tutto!"

    RispondiElimina
  2. @ maria stella: benissimo, al discorso di un eventuale orientale in classe non ci avevo pensato e invece lo studio di Alessandro magno può essere l'occasione di capire le differenze storiche tra le culture...

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...