venerdì 22 giugno 2012

Venerdì del libro: lavoriamo con Matisse


Cari amici del Venerdì del libro e cari lettori,
ogni anno è ormai tradizione che a scuola mia si prepari una mostra, in collaborazione con   i docenti di arte e sostegno: essa verrà poi esposta durante le ultime settimane di lezione e spiegata dagli stessi alunni che si improvvisano guide con tanto di divisa e cartellino. I destinatari sono i docenti, il personale, gli alunni di tutte le classi. Il risultato di quest'anno è stato particolarmente significativo e, lasciatemi dire, commovente. Il tema è Matisse nell'arte e nella moda in quanto il gruppo di sostegno ha collaborato decorando degli abiti con temi mutuati dal pittore francese. Io l'ho trovata un'idea fantastica:


Come potete vedere da questo primo assaggio, il tutto è molto professionale!

E gli abiti sono allegri e ben fatti: essi sono stati indossati in un defilè inserito nella serata finale della nostra Settimana della Cultura. La collana nei toni dell'azzurro, non è deliziosa?

Ma la mostra continua:



Ma il libro? Eccolo:


L'ho comprato nella libreria del Centre Pompidou a Parigi, dove ho fatto incetta di diversi "capolavori" per bambini. Si tratta di un libro per comporre collage con pezzi autoadesivi tratti tutti da opere di Matisse. Per approfondire quanto questo libro ci è stato utile leggete il post Laura e Matisse.
Che ne dite?

35 commenti:

  1. Bellissimo post, cara Plamy: mi hai fatto assaporare l'atmosfera del Centre Pompidou a cui ho fatto visita l'ultima volta oramai taaaanto tempo fa :-)

    Trovo anche io che l'idea, così ben realizzata, tra l'altro, sia davvero fantastica.

    Belle le creazioni di moda e le decorazioni: ma ora che fine faranno?

    Buon week end!
    Grazia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le creazioni e gli abiti sono dei ragazzi che le hanno fatte, le riporteranno a casa come un loro lavoro... chi deve fare l'esame le presenterà anche all'orale.

      Elimina
  2. WOW!!! Bellissime le opere d'arte fatte a scuola!!!
    A me piace molto Matisse. Quel libro é sicuramente molto "inspiring".
    Ciao e buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Sybille... anche io amo Matisse...

      Elimina
  3. Che meraviglia ;D!
    Braissimi i ragazzi, molto belli i lavori, l'idea straordinaria!
    Ciao e buon weekend ;D!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'idea ovviamente non è mia, io mi sono limitata al reportage...

      Elimina
  4. Anche io la trovo un idea bellissima.I quadri realizzati sono proprio ben fatti, è opera dei ragazzi? Queste sono le attività che rendono ricco l'insegnamento. Forse io son di parte perchè adoro la pittura ma trovo che inserire queste iniziative nella scuola sia fondamentale per lo sviluppo dei nostri figli.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I quadri sono dei ragazzi ma guidati dalle insegnanti di arte...

      Elimina
  5. Io dico che questo tuo post è magnifico!
    Grazie per aver condiviso tante immagini con noi, mi sono commossa pure io!
    Credo la scuola e gli insegnanti siano stati anche molto bravi nel valorizzare e dare la giusta collocazione, cornice ed importanza al lavoro degli alunni, rivestendo di "ufficialità" la presentazione con tanto di visita guidata e cartellino di riconoscimento.
    Ma come hanno reagito i ragazzi? Sono certa avranno partecipato con grande entusiasmo e coinvolgimento.
    Grazie ancora Palmy.
    Vedo che hai fatto la tua scelta quanto al titolo. Come sai era quello che più mi piaceva, credo renda efficaceemente l'idea dei contenuti del tuo blog.
    Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I ragazzi hanno reagito benissimo, ormai da tempo facciamo queste mostre a scuola e i ragazzi hanno acquisito una certa dimistichezza con questo lavoro di "guida"

      Elimina
  6. Dico che mi piace straordinariamente tutto: la vostra mostra, il vostro modello educativo, le immagini, il libro. Bellissimo davvero, Palmy! Ce ne fossero di più, di momenti scolastici così...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Le tue parole sono particolarmente significative... da addetta ai lavori!

      Elimina
  7. e che dire?
    Meravigliosa la mostra, il tema, le opere...tutto!
    anche il libro, ovvio!

    RispondiElimina
  8. Sono un pò mancata dalla blogosfera, torno e trovo il tuo blog con una grafica tutta nuova, bello mi piace molto.
    Il libro che proponi è sicuramente interessante per l'argomento e per la modalità di fruizione. L'attività della tua classe è riuscita proprio alla grande, complimenti a tutti i ragazzi e agli insegnanti: ottimo lavoro

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa però non è stata un'attività di un'unica classe, ma di tutte le classi, ognuna a suo modo...

      Elimina
  9. Che bella iniziativa! Per altro questi ragazzi sono anche molto bravi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, sono molto bravi... e poi ci hanno lavorato un anno!

      Elimina
  10. Veramente un'ottima attività per i ragazzi, anch'io adoro Matisse. Complimenti!

    RispondiElimina
  11. Ciao Palmy! Molto interessanti i tuoi blog! A presto

    RispondiElimina
  12. Al di là che adoriamo Matisse, ma vedere queste rappresentazioni ha commosso anche me! Braviiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Anche noi adoriamo Matisse... ho anche visto il museo a Nizza a lui dedicato...

      Elimina
  13. Una cosa davvero tanto carina ed educativa. I ragazzi sono come spugne gli resterà molto di questa esperienza. Bella l'idea dei ragazzi che fanno da guida con tanto di divisa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono esperienze di vita non solo di scuola ;-)

      Elimina
  14. Che bello!!!
    Il lavoro che avete svolto è interessantissimo, non fatico a credere sia stato anche commovente vederne i risultati. Come dico spesso frequentando certi blog, spero sempre di incontrare insegnanti come voi sulla mia strada di mamma... :)
    Il libro deve essere altrettanto interessante, me lo appunto. ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, le tue parole mi sono di incoraggiamento...

      Elimina
  15. E' davvero meraviglioso quello she sete riusciti a fare, magari avessi avuto le stesse opporunità, io sto imparando a conoscere l'arte ora che spero di falra amare a mia figla...ho fatto ragioneria, e alle media avevo un prof di educazione artistica che era tutto un programma, mi signo il libro, grazie!

    RispondiElimina
  16. La cosa più bella: imparare ad appropriarsi e a ricreare a partire da ciò che si impara! Che fortunati questi ragazzi!!In questi giorni, con la maturità, ho sentito invece commenti che mi hanno deluso molto, di ragazzi e ragazze liceali, bravissimi, che se non si vedono ripagati dal voto sentono andar via la voglia di studiare... tutto sbagliato dall'inizio!! Quante sfide per la scuola, il vostro è un esempio e invito splendido!

    RispondiElimina
  17. Mi piace l'idea e te la copio, non solo Matisse però!

    RispondiElimina
  18. Trovo anch'io l'iniziativa della tua scuola lodevole, apprezzo molto questa maniera di avvicinare i bambini/ragazzi all'arte. E Matisse con questa esplosione di colori è strepitoso.

    RispondiElimina
  19. Bellissima l'idea ma soprattutto le realizzazioni. Peccato che la scuola italiana non abbia più insegnanti come te!
    Con stimoli così la scuola diventa davvero interessante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido in pieno questo pensiero :)

      Elimina
  20. Bellissimo post! L'ho condiviso sul mio gruppo di facebook!

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...