mercoledì 5 dicembre 2012

Teachable Moments: Giornata della montagna


Con questo post celebro uno dei Teachable Moments della prima metà di dicembre e in particolare la Giornata della montagna che ricorre l'11 dicembre. Per partecipare potete scegliere uno dei momenti suggeriti o farvi ispirare da qualche altra ricorrenza e celebrarlo con un'attività, una riflessione o semplicemente ricordandolo in un post. C'è tempo fino al 12 dicembre, ma le scadenze qui non sono tassative, basterà che mi lasciate il link al vostro post nei commenti.
Voglio celebrare la Giornata della montagna ricordando la bellissima vacanza del 2011 in Val d'Ega, l'ultima di tante altre cominciate in gioventù tra le cime del Trentino Alto Adige. 
La prima volta che ho visto le Dolomiti mi trovavo a Corvara e ho avuto una sensazione di immensità e di respiro che non ho più dimenticato, avevo 14 anni. Sono salita a piedi sul Piz Boè e poi l'ho guardato dalla cima della Marmolada dopo una ripida salita in cabinovia. Sasso Lungo e Sasso Piatto, Lavaredo, il Catinaccio e lo Sciliàr. 
Ventenne ho visto il maestoso massiccio del Monte Bianco, ma non me ne vogliano i valdostani, le Dolomiti sono davvero un'altra cosa, architetture possenti della natura, fragili e svettanti. Il fascino mi ha spinto ad approfondire:



Rocce puntate al cielo dopo un passato di atolli sommersi. Scarpate continentali riemerse dall'abisso per offrirsi a noi.


Luoghi da conoscere, anche da studiare, per trovare la storia della terra nello studio del territorio, ma soprattutto luoghi da cui farsi sovrastare:


Arrivederci al prossimo mercoledì, vi aspetto!

6 commenti:

  1. Da che libro sono tratte le immagini? All'inizio dell'anno anch'io ho accennato alle dolomiti parlando della formazione dell'Europa, ma non avevo trovato molto materiale adatto per la scuola media!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono le immagini di un catalogo di Itaca di una mostra di un Meeting di Rimini di qualche anno fa...

      Elimina
  2. grazie, non sapevo che ci fosse una giornata per celebrare la montagna, che amo tantissimo! ci ho fatto tantissime vacanze fin da piccola, per me la montagna è uno stato della mente e dello spirito. Credo che per i ragazzi le escursioni e le vacanze in montagna siano molto formative, per me almeno lo sono state.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, una passeggiata in montagna è una metafora della vita per molti aspetti!

      Elimina
  3. Io amo molto la montagna in estate ma molto poco in inverno :-(. Bella la tua nuova foto del blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il restyling è dovuto al desiderio di rendere l'atmosfera più invernale, più intima...

      Elimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...