mercoledì 30 aprile 2008

L'albero dell'amicizia

CAMMINA. Sorridi a tutti.
Costruisci un album di
famiglia. Conta le stelle. Imita quelli
che ami. Chiama i tuoi amici al telefo-
no. Di' a qualcuno "ti voglio bene". PARLA
CON DIO. Ritorna bambino un'altra volta. Salta al-
alla corda. Abolisci la parola "rancore". Di' di sì.
Mantieni le promesse. Ridi. Leggi un buon libro. CHIE-
DI AIUTO. Cambia pettinatura. Corri. Canta una canzone. Ri-
corda i compleanni. PENSA. Termina un progetto. Aiuta un am-
malato. Salta per divertirti. Regala un fiore a qualcuno. Offriti vo-
lontario. Sogna ad occhi aperti. Compi un favore. Elimina un vesti-
Spegni la televisione e parla. Permettiti di sbagliare. PERDONATI.
Comportati amabilmente. Ascolta il canto dei grilli. Ringrazia Dio
per il Sole. Dimostra la tua felicità. Fatti un regalo. Lascia che qual-
cuno abbia cura di te. Toccati la punta dei piedi. Accetta un compli-
mento. Concediti quello che hai sempre desiderato. Guarda un fio-
re con attenzione. Impedisciti di dire "non posso" per un gior-
no. Canta mentre fai la doccia. VIVI OGNI MINUTO NELLA
MANO DI DIO. Incomincia una tradizione familiare. Fai un pic-
nic dell'anima. Per oggi non preoccuparti. Pratica il coraggio del-
le piccole cose. Aiuta un vicino anziano. Accarezza un
bimbo. Guarda vecchie foto. ASCOLTA UN AMICO. Gioca
cona la tua mascotte. Permettiti
di essere simpatico. Dai
una pacca sulla spalla. Fai il
tifo per la tua squa-
dra. Dipingi un qua-
dro. Delega una lavo-
ro. Saluta il nuovo
vicino di casa. Fai
un piccolo scam-
bio. Fatti sentire
"benvenuto" da
qualcuno. PERMETTI A
QUALCUNO DI AIUTARTI. Con-
vinciti che non sei solo. Impegnati a
vivere con passione: nulla di grande si fa senza di essa.
[Idea per un regalo di fine anno agli alunni di una buona classe. Se volete aggiungete qualcosa (nei commenti)!]

6 commenti:

  1. Grazie.

    Tante cose me le ripeto e non le faccio: esprimo poco i sentimenti, non mi concedo molto, non ho ancora preparato l'album di famiglia né raccolto i ricordi dei miei anziani genitori.

    Aggiungerei: impegnati per primo, non aspettare che sia Dio a pensarci.


    Bella idea!

    RispondiElimina
  2. Bene. Mi sembra una ottima idea. Che bello regalare una propria creazione ai nostri allievi.

    Io aggiungerei "Regala una albero di parole".

    Saluti e complimenti
    didaLGo
    http://didalgo.blogspot.com

    RispondiElimina
  3. Aggiungo: regalo di fine anno anche agli alunni di una calsse "cattiva". Magari fa effetto :-)

    RispondiElimina
  4. Grazie a tutti... Ci tengo a precisare che la creazione non è mia, è di un Anonimo che lo h'ha lasciato sulla bacheca di un consultorio per genitori...

    RispondiElimina
  5. Ecco una sorpresina per te:

    http://salvomenza.wordpress.com/2008/05/08/6-blog/

    ciao
    salvo

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...