venerdì 18 novembre 2011

Libri per ragazzi - Classroom library





Spesso nelle classi ho proposto un'interessante attività: ognuno porta un libro tra alcuni titoli che io suggerisco, anche comprandolo nuovo, e così si costruisce una biblioteca di classe ad alta densità di libri interessanti da utilizzare per la lettura individuale in un'ora prestabilita e poi per raccontare le proprie impressioni sul libro agli altri.
Vorrei mettere a disposizione di chi mi legge le mie proposte su questo, ovviamente calibrate su un ragazzo dalla quinta classe di scuola primaria in su.
Innanzitutto la lettura di un buon libro non va presentata come alternativa alla tv o al fumetto, né tantomeno va forzata (ricordiamo il famoso decalogo di Pennac). Il piacere di leggere è il primo e solo criterio guida: non solo il piacere del racconto, ma anche della costruzione dello stesso. I ragazzi sono molto affascinati, in genere, dai meccanismi narrativi, si chiedono perché l'autore svela un particolare, cercano di trarre inferenze sul testo, indagano.

Alcune proposte operative per sviluppare l'attività di lettura:
-lettura ad alta voce dell'insegnate
-lettura individuale in classe (attenzione: non finalizzata a un compito a casa, per favore!)
-giochi: classifica del libro più letto in classe, raccolta di citazioni simpatiche o significative, competizioni a squadre su un libro letto
-libri e film: confronto tra un libro e la sua trasposizione cinematografica
-visite a biblioteche, incontri con scrittori o editor
-webquest tematici


Source: google.com via Prof on Pinterest






E ora alcuni titoli per cominciare:

Roald Dahl, La fabbrica di cioccolato (e altri dello stesso autore)
Antoine de Saint-Exupéry, Il piccolo principe
saga di Harry Potter
saga di Eragon (Il ciclo dell'eredità)
saga del Mondo di inchiostro di Cornelia Funke
saga de I segreti di Nicholas Flamel
sempre della Funke, Il re dei ladri
Isabelle Allende, La città delle bestie e successivi titoli della trilogia
Lewis, Le cronache di Narnia
Tolkien, Lo Hobbit
Il segreto di Veermer
Il bambino con il pigiama a righe
Diario di una schiappa
Qualcuno con cui correre di Grossman (ma dello stesso autore ce ne sono altri molto interessanti)
i romanzi storici di Valerio Massimo Manfredi, in particolare Il romanzo di Alessandro

Altri post sull'argomento:

Qui alcune pagine interessanti: 
http://www.bibliolab.it/scrittura_multimedia/index_scrittmulti.htm



Suggerimenti dai commenti di...
Basilico e Mentuccia: Personalmente, aggiungerei solo la Coraline di Gaiman e, dato che proponi "Eragon", anche il buon vecchio Tolkien, magari con "Lo Hobbit", molto più appetibile ammetto agli occhi di un ragazzo del ben più corposo "Signore degli Anelli".
Mammozza:  I racconti di Buzzati 
Povna: McEwan, L’inventore di sogni, Kästner E., Emilio e i detectives, Kästner E., La classe volante, Joffo J., Un sacchetto di biglie, Kerr J., Quando Hitler rubò il coniglio rosa, 
D. Pennac, Kamo, K. Taylor, Destinatario sconosciuto, Richard Adams, La collina dei conigli
Questo post partecipa a I venerdì del libro di Homemademamma

11 commenti:

  1. PROFFFFF, La Allende ha copiato dalla Funke!!!
    (poi puoi cancellare questo terribile commento)

    RispondiElimina
  2. Ciao, ho apprezzato molto l'idea della professoressa di italiano di mia figlia (2a media)dello scorso anno :
    ogni settimana dava la possibilità ad un ragazzo o due di presentare in 15 minuti un libro che aveva letto e amato, e se possibile avrebbe dovuto lasciarlo a disposizione dei compagni per l'anno scolastico.
    Incredibile ma facevano a gara per poter presentare il rispettivo libro e poi scattava la corsa per poterseli scambiare, A. non ne ha mai letti così tanti !
    Quest'anno la maestra é cambiata, ma loro continuano a scambiarsi e consigliarsi libri.
    La biblioteca di casa nostra é zeppa all'inverosimile e settimana scorsa abbiamo preparato diversi cartoni per la biblioteca locale.
    Buon fine settimana
    Ludo

    RispondiElimina
  3. Ti ringrazio per i consigli, come sempre. Vorrei una insegnante come quella della figlia di Ludo...

    RispondiElimina
  4. Sono molto d'accordo sull'effetto positivo della lettura ad alta voce, anche da parte degli insegnanti. Uno dei miei figli, che è in seconda elementare, ha un maestro che ha sempre dei libri in lettura ad alta voce (ne legge 3/4 all'anno, ora sta leggendo Il naso di Gogol!) e tutti lo apprezzano moltissimo.
    Aggiungo che con i ragazzi più grandi mi sembra un buon metodo anche intavolare una discussione di gruppo (cosa muove i personaggi? cose fareste voi in situazioni simili? cosa vuole comunicare l'autore?). La discussione aiuta il pensiero critico e non è vista come un "compito" sul libro da leggere. Inoltre, se la classe ci prende gusto, tutti vorranno poter partecipare al meglio, quindi la motivazione a leggere il libro è maggiore.

    RispondiElimina
  5. Splendida iniziativa, e splendida la lista dei titoli ^_^.

    Personalmente, aggiungerei solo la Coraline di Gaiman e, dato che proponi "Eragon", anche il buon vecchio Tolkien, magari con "Lo Hobbit", molto più appetibile ammetto agli occhi di un ragazzo del ben più corposo "Signore degli Anelli".

    E, magari, con la speranza che la mia neo-edita creatura possa un giorno trovare uno spazietto in una libreria come questa (mamma mia, l'emozione di essere lì accanto ad Antoine de Saint-Exupery.... ^_^)

    RispondiElimina
  6. Io mi ricordo ancora quando alle medie arrivò per farci una supplenza di un ora un prof di italiano che lesse ad alta voce alcuni racconti di Buzzati (aggiungi 60 racconti sono brevi e paurosi come piace ai ragazzi). Una voce stupenda e una interpretazione da brivido. I racconti di Buzzati che fanno un pò paura. Non volava una mosca. Quando ritornò per un'altra ora di sostituzione gli chiedemmo un'altra lettura. Ma se non fosse stato così intrigante a leggere? Alle superiori la mia prof di lettere sapeva tutto, ma quando leggeva ci addormentavamo di colpo. Intrigante il confronto tra il linguaggio scritto e quello visuale di un film. Molto astuta l'idea della vecchia prof della figlia di Mrs Owen!

    RispondiElimina
  7. I miei bimbi sono ancora piccoli ma già alla scuola per l'infanzia le insegnanti li hanno abituati al prestito dei libri dalla biblioteca e alla lettura con mamma e papà. Spero che andando avanti trovino insegnanti sensibili che li aiutino a proseguire lungo questa strada... Me lo auguro di cuore.

    RispondiElimina
  8. Leggere ad alta voce - lo sto sperimentando quest'anno coi Merry Men, può essere molto utile anche alle superiori!.

    Bella la tua lista, anche se ho molte perplessità sulle cronache di Narnia, che, a meno che non siano una riduzione, dette così in generale mi evocano tutti e sette i libri che corrispondono al titolo ombrello della serie e che sono, specie a quell'età, onestamente assai ponderose (forse mi limiterei, all'inizio, al Leone la strega e l'armadio).

    Te ne aggiungo qui di seguito alcuni:


    McEwan, L’inventore di sogni
    Kästner E., Emilio e i detectives, Milano, Mondadori
    Kästner E., La classe volante, Milano, Mondadori
    Joffo J., Un sacchetto di biglie
    Kerr J., Quando Hitler rubò il coniglio rosa, Milano, Fabbri
    D. Pennac, Kamo
    K. Taylor, Destinatario sconosciuto, Milano, Rizzoli
    Richard Adams, La collina dei conigli

    RispondiElimina
  9. Che bella idea, credo che i tuoi ragazzi sapranno apprezzare.
    La lettura ad alta voce, in classe me la faceva fare anche la mia prof delle medie (nel paleozoico) e devo ammettere che ha dato ottimi risultati per tutta la classe, anche per quelli che non amavano troppo leggere.
    Per me ha significato svaligiare la biblioteca di quartiere ;)

    RispondiElimina
  10. Succede che quando a casa mi dedico a leggere ad alta voce e poi sono costretta ad interrompere la lettura mia figlia continua a leggere da sola per vedere come va a finire.
    Trovo le tue idee molto interessanti.

    RispondiElimina
  11. Hi palmy!
    I gave you Nice blog award :)
    You can find it here:
    http://leptir-mojpribor.blogspot.com/2011/11/nice-blog-award.html

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...