mercoledì 2 novembre 2011

Cambiare i paradigmi dell'educazione

8 commenti:

  1. A parte che è spettacolare proprio come video...
    Quello che dice, per me, è disarmante.
    Io cosa posso fare???
    Ho pensato di inviarlo ad alcuni insegnanti che conosco...

    RispondiElimina
  2. anche io avevo condiviso questo bellissimo video su fb cercando di diffondere...una scuola migliore è necessaria!

    RispondiElimina
  3. dai che insieme a piccoli passi qualcosa si sta muovendo... purtroppo è facile delegare agli altri, fin troppo facile! grazie per avermi fatto conoscere messaggio! W il pensiero creativo divergente...

    RispondiElimina
  4. Il video è molto interessante e per certi aspetti disarmante. Lo condivido su F.B. :)

    RispondiElimina
  5. Avevo incontrato Ken Robinson in un altro video e sono rimasta molto colpita. Questo è chiaro e illuminante, ha una logica stringente che non fa una piega. Per me il suo messaggio non è disarmante, anzi: è una concreta speranza per un vero risveglio. Non mi è molto chiaro, però, quali alternative propone, se ne propone. Tu ne sai qualcosa, mitica Palmy?

    RispondiElimina
  6. Molto bello.
    Il messaggio centrale è che la scuola fa male.
    Non offre alternative, ma di alternative ce ne sono. Lo Homeschooling è una. Un'altra è la scuola Montessori. L'analisi della committenza del sistema educativo statale è spiegata molto bene (e negli stessi termini, ma in modo più approfondito) in un libro che Palmy ha recensito qualche tempo fa: A. Stoll Lillard, Montessori. The Science behind the Genius.

    RispondiElimina
  7. Mi è piaciuto molto questo video e ho volentieri condiviso, ma sono rimasta alla fine con "si ma cosa posso fare???".L'analisi della situazione è chiara da tempo , ma come modificare tutto ciò?

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...