mercoledì 16 gennaio 2008

Indignazione

Josef Ratzinger, insigne uomo di cultura prima che Pontefice, rappresentante di quel Papato a cui si deve la fondazione dell'Università La Sapienza in cui oggi alcuni scientisti di stampo ottocentesco lo rifiutano, non può prendere la parola in un paese democratico, ostaggio di pochi illiberali.
Il Papa andrà tra qualche mese all'Onu e pronuncerà parole che potranno apparire scomode a non pochi interlocutori. Ci saranno le critiche. Ma dopo che avrà parlato. Nessuno gli impedirà di prendere la parola. In un paese democratico.

1 commento:

  1. Ma infatti... tanto rumore per nulla. Alcuni hanno disapprovato la presenza del Papa, che non è stata affatto impedita. Lui ha scelto di non andare a parlare, cosa che fa comunque quasi ogni giorno con grandissimo risalto mediatico. Anche i suoi sospiri trovano eco. Per cui parlare di censura per quanto riguarda il Papa mi sembra veramente grottesco.

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...