martedì 7 aprile 2009

Esercizi di grammatica

-Allora ragazzi, facciamo insieme gli esercizi. Prendete il libro a p...
-A paginAAAA?
-(grrr) A pagina 234. Bene, leggiamo cosa chiede l'esercizio... (lo dico perché, come sanno tutti gli insegnanti, i ragazzi pensano che si può fare l'esercizio senza leggere la consegna...)
Trattavasi di esercizio in cui occorreva sottolineare di rosso i verbi al passato prossimo e di blu quelli al passato remoto.
-Leggi tu, Nonhocapito.
-"Leonardo dipinse la Gioconda nei primi anni del Cinquecento".
-Allora, qual è il verbo?
Prima che Nonhocapito potesse rispondere, parla Tontoboy: "La!"
-E scusa che verbo sarebbe "la"? Comunque, avevo chiesto a Nonhocapito...
-Dipinse.
-Bene (mi ero illusa che stessimo cominciando a ragionare, ma non sapevo cosa mi aspettava...)
- Ma prof non ho capito (già) una cosa...
-Sì?
-Ma perché è così importante la Gioconda?
-Non c'entra questa domanda (è la frase che gli ripeto più spesso), questa è un esercizio di grammatica...
Ma ormai il dibattito era stato scatenato. A raffica ho sentito le seguenti amenità: "già, tutta quest'importanza a un quadro...", "mia zia mi ha detto che è anche piccolo", ce l'ha rubato Napoleone", "come rubato?" "e perché non ce lo restituisce?!", "vabbè, ma tanto non è importante"... 
(ma cosa ho fatto di male nella mia precedente vita perché mi toccasse tutto questo?). Il mio urlo per zittirli è stato mitigato ( ma neanche tanto) solo dal pensiero delle vacanze imminenti.

3 commenti:

  1. Succede anche a me, sai? Non te la prendere troppo. Dopotutto certe domande possono avere anche risvolti interessanti: es. il nostro patrimonio artistico depredato in conseguenza di guerre e invasioni... Per non reprimerli troppo e non perdere nemmeno la lezione di grammatica, ho inventato recentemente "l'angolo delle domande e delle risposte": loro mi consegnano le domande scritte in foglietti, poi io valuto se è il caso di parlarne in classe, oppure rispondo scrivendo; in questo modo ho anche il tempo di documentarmi, se necessario. Sto anche meditando di istituire il concorso per la domanda più interessante, ma non saprei cosa dargli in premio...
    Ciao!

    RispondiElimina
  2. l'idea di Marialuisa è molto interessante. Mi piacerebbe anche che raccontasse, qui o sul suo blog, alcune esperienze in concreto e in dettaglio. Saluti. salvo

    RispondiElimina
  3. Scusa, non ho ben capito quali esempi vorresti. A presto, ciao!

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...