venerdì 7 novembre 2014

Perché devo andare in Polonia


Sono le prime righe di un mio tema di V elementare. Mi si chiedeva di scrivere di un fatto di cronaca che avesse suscitato il mio interesse e io rispondevo con "il fatto della Polonia", a cui  il governo russo toglieva la libertà. La passione per il paese dell'est non si limitava a seguirne le vicende politiche: pochi mesi dopo in un tema su un personaggio che mi avesse colpita, ho scelto di parlare di Giovanni Paolo II. Insomma, la mia era una fissazione.

La Polonia l'ho incontrata diverse altre volte nella mia vita: ho conservato un foulard del sindacato Solidarnosc e mi sono sempre interessata delle vicende del campo di sterminio di Auschwitz, a partire dalla storia per me sconvolgente di padre Massimiliano Kolbe, che diede la vita per salvare un altro prigioniero fino ai romanzi sull'Olocausto, che leggo in serie. Come questo.

Ecco perché il viaggio in Polonia in fondo lo sogno da quando ero bambina (nel febbraio 1982, data del tema, avevo appena 9 anni). Sicuramente andrò nei luoghi di Giovanni Paolo II, da Wadowice a Cracovia, così come andrò nei campi di sterminio di Oswiecym (vero nome polacco della cittadina tristemente famosa con il nome tedesco di Auschwitz-Birkenau). Ma ricercherò anche là le città sui fiumi che collegano i miei viaggi come un fil rouge (da Parigi a Londra, passando per Praga), le memorie storiche degli antichi popoli e delle nobili stirpi che fondarono la Polonia, le testimonianze della fede cristiana e delle vicende politiche che l'hanno caratterizzata.

Vi terrò aggiornati sugli sviluppi dell'organizzazione del viaggio... e voi dove andrete nel 2015?

3 commenti:

  1. che bello...se ti serve qualche informazione aggiuntiva ti segnalo la recente esperienza di mammagiramondo in Polonia http://mammagiramondo.blogspot.it/p/vacanze-allestero.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho già letta, anzi è proprio quella lettura che mi ha dato l'input concreto! Grazie della segnalazione...

      Elimina
  2. non dimenticare di passare dalla Vergine bruna, tanto cara a Carol!!!
    Buon viaggio

    p.s. comunque la tua bella calligrafia di bambina già lasciava presagire un futuro docente...

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...