venerdì 27 febbraio 2009

Con la partecipazione di... (II)


Continuo la presentazione della classe:
Scatola chiusa: premetto che raramente mi sbaglio sugli alunni. Praticamente dopo dieci minuti li inquadro. (Trattasi di dote comune a molti professori che nelle ore di supplenza in classi sconosciute devono individuare gli elementi pericolosi: è sopravvivenza). Ebbene, con Scatola chiusa ho preso una cantonata. L'avevo persino relegata nella fascia di livello medio basso. Invece è un piccolo scrigno dalle apparenze ingannevoli. Bastava toccare le corde giuste.
Piccolo Fratello: mediamente ansioso, sa tutto di tutti in tempo reale, si accorge di quello che accade negli angoli più reconditi dell'aula, dice la sua su tutto, spesso in modo simpatico; ha la maledetta dote di sapere come farsi perdonare.
Pepe nel c.: simpaticona, sorridente, chiacchierona, disordinata, sempre in movimento, prende costantemente 5 negli elaborati scritti forse più per la fretta che per ignoranza, ma non si scoraggia. Di banco sta vicino a Mistero della fede e insieme formano una coppia ben assortita.
Orso Yoghi: perennemente nel pallone, munito di mostruoso apparecchio ai denti che gli impedisce una serena pronuncia delle sibilanti, con occhiali stile fondo di bottiglia, sognatore, confuso. Però... geniale. 
Esempio di dialogo: "L'hai detto a tua mamma quello che ti avevo raccomandato ieri?" Lui, colto alla sprovvista (con tanto di faccia attonita e stupita): "Eh... ehm... prof... mia mamma era in una situazione che le rendeva impossibile ascoltarmi...". Ti chiedi fra te e te: era in bagno, era vicino ad un martello pneumatico, era appesa con un mano al ciglio di un burrone? 
Poi desisti: in certi casi è meglio non andare a fondo. Cercare di capire a volte è peggio di rimanere all'oscuro.

(fine seconda puntata)

8 commenti:

  1. Sì, sì, direi quella del burrone... Capita di frequente :-)

    (belli questi ritratti)

    RispondiElimina
  2. Ciao Palmy, davvero simpatici i "ritratti" dei tuoi alunni...
    Hai ragione, in certi casi sarebbe meglio rimanere all'oscuro... :D

    Un saluto affettuoso e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ciao,

    Sono Maria Beneyto, di Haiku Media, l'agenzia di pubblicità di Mondadori. Ci piacerebbe mandarti un esemplare di "Cuanta pasión", il nuovo libro di Giulia Alberico, magari podresti scrivere un post...
    Ti lascio il mio contatto:
    mbeneyto@haiku-media.com

    Saluti!

    Maria B.

    RispondiElimina
  4. Mi piace "Scatola chiusa". C'è sempre qualcuno che riesce a sorprenderti in meglio. Per questo è bello il nostro lavoro!

    RispondiElimina
  5. Sono un po' lenta a fare i collegamenti ma il blog "A tempo e luogo" era tuo? Nel caso di risposta affermativa, l'hia chiuso? E perchè? A me piaceva parecchio!

    RispondiElimina
  6. @ maria stella: no, il blog A tempo e luogo non era mio... cosa te l'ha fatto pensare? L'amica che lo curava in questo momento non può occuparsene...

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...