giovedì 14 agosto 2008

Leggimi forte

immagine da biblioragazzi.wordpress.com

La mia amica Carmenlasorella (di cui mi piacerebbe ricevere un commentino qua e là) mi ha prestato Leggimi forte, un bel libro sulla lettura ad alta voce di Rita Valentino e Bruno Tognolini.

Si tratta del racconto di un'esperienza prima che di un saggio: vi sono inserite infatti le riflessioni di un genitore che ha coltivato -tra alti e bassi e pur nelle normali difficoltà- l'abitudine di leggere a voce alta alla figlia, ora quindicenne. Il messaggio chiave del libro è contenuto nelle prime pagine:

"Gli umani appena nati, paiono esseri fragili e precari, in bilico sul ciglio della vita, come sul crinale di una collina. Forse lo sono davvero, o forse è la nostra ansia di genitori che li vede così. Fatto sta che, a quel punto, noi prendiamo d'istinto a chiamarli, con voci e sorrisi, perché da quel crinale si lascino scivolare verso di noi, da questa parte e non da quella. [...] La voce umana ha un potere grande e segreto. [...]
Parliamo agli animali, che non conoscono parole, parliamo a una lapide, a una pianta, a uno specchio; a una persona in coma perché ricordi la vita umana, e vi ritorni.

E a un neonato perché si fidi e vi entri.

La voce echeggia come un canto di balena, in quell'oceano sconfinato e incomprensibile che è una nuova vita, per dire tre sconfinate verità: io sono qui, tu sei qui, il mondo è qui. [...]

La cosa fondamentale che questo libro dice a un genitore è dunque questa: parla a tuo figlio.

Hai un potere di umana magia nella gola, unico eppure comune: perché ne sei avaro?

Parla con lui, parla con lei. Non negargli ciò che sai fare, che gli serve.

E se non sai cosa dire, ci sono sorgenti di parole giuste, che son fatte per questo: leggi un libro".
Non occorre essere attori, né essere particolarmente bravi ( il genitore in questione dice di essere anche un po' balbuziente, eppure ha letto Il signore degli anelli alla figlia dai cinque ai sette anni...): l'ho potuto sperimentare in prima persona. Da giugno scorso un po' per caso (volevo leggere il libro da me scelto come testo di narrativa prima dell'inizio dell'anno scolastico e mia figlia di sette anni è rimasta incuriosita dalll'illustrazione di copertina) abbiamo quasi ogni giorno letto un pezzetto de Il giardino segreto. Non credevo, ma pur non presentando il libro particolari grafici accattivanti nè illustrazioni a colori, lei desidera che io legga e ascolta anche per un quarto d'ora (credo, perché non ho mai guardato l'orologio)... stiamo per finire e già parliamo del prossimo libro. Anna dai capelli rossi? Le Cronache di Narnia? Vedremo.
Per ora sono già contenta: oltre che riempire la casa di libri, regalarli e frequentare le librerie... non avevo trovato la chiave per aprire a mia figlia la porta del magico mondo della lettura, che mi ha tenuta impegnata per tanti pomeriggi già dalla scuola elementare. Più che preoccuparmi di ciò che mia figlia mangia (che non è granché, chi la conosce lo sa) ho sempre sperato che avesse buoni amici e e che leggesse buoni libri perchè so che sono queste, forse, le cose che hanno fatto la differenza nella mia vita.

2 commenti:

  1. Non ho saputo resistere alla tenatzione di leggere subito quello che poco fa mi hai suggerito!
    Inutile dire che il contenuto di questo post è preziosissimo per gli addetti ai lavori(insegnanti, pedagogisti, educatori, psicomotricisti ecc.), nonchè ai comuni mortali come mamme, papà, zii, nonni, cugini...Cercherò quanto prima il libro!
    Ma sai che è un vero peccato che da agosto ad oggi nessuno abbia commentato questo tuo splendido post, un vero peccato!
    Un caro abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
  2. Eccomi qua!Ho letto or ora questo bellissimo e provvidenziale post!Gloria tra qualche mese inizerà la scuola primaria, e mi ha già detto con tono deciso "mamma mi devi comprare libri da grande!!!"Cosa intenda ancora non è chiaro ma le ho promesso che andremo in libreria in cerca di quello che più la ispira. Spero con tutto il cuore di trasmetterle questa passione per la lettura. Il libro che proponi lo metto in lista e poi ti faccio sapere. Grazie!

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...