lunedì 19 dicembre 2011

Ultime notizie dal concorso per dirigenti scolastici




Source: littlebgcg.com via sand on Pinterest


Non vi ho riferito degli ultimi sviluppi del concorso per diventare dirigenti scolastici...
Ebbene, in Sicilia le prove scritte sono state caratterizzate da una certa serietà nei controlli e nelle ispezioni (della commissione, della polizia a campione, dei colleghi vigilanti).
Sono stati trovati pizzini, temi e temini rimpiccioliti. Sono stati trovati codici commentati e libri di temi mascherati da codici (abilmente dissimulati da tipografi ben pagati)... cose dei pazzi. E sono stati annullati compiti.
Non mi dilungherò sulle prove che erano abbordabili, bastava aver studiato e avere discrete capacità di organizzazione delle idee e di scrittura professionale.
Ma vorrei riflettere su questo: è mai possibile che in un concorso per diventare dirigenti, si debbano vedere certe cose? La serietà e l'onestà dove sono finite in quest'Italia così sventurata?
Sentire colleghi che commiseravano i candidati espulsi per essere stati trovati a copiare, poverini, in fondo che male c'è..., mi fa davvero sorridere. Perché proprio non ci può essere alcuna risposta sensata da dare a queste considerazioni.
Per non parlare della "paura del raccomandato", della paura che il tuo compito non venga letto con attenzione in quanto realmente e sostanzialmente anonimo, della paura che venga letto, giudicato ottimo (speriamo) o buono (come credo) e poi declassato di qualche punto per non sfavorire i soliti noti. Non è un'accusa alla commissione, lo voglio dire. Si tratta più che altro del peso delle passate esperienze che getta un'ombra sul futuro.
La speranza che questa commissione voglia fare le cose per bene c'è, ma poi ci si guarda intorno e si vede la Sicilia, l'Italia, Report, la bagarre in parlamento, le notizie della Tangentopoli mai finita... e la speranza si affievolisce.

10 commenti:

  1. Sì, resisti... che tristezza :(

    RispondiElimina
  2. e dell'annullamento de facto visto che hanno tagliato il triplo dei posti rispetto a quelli messi in palio per i prossimi tre anni ne vogliamo parlare?!
    Eppure, malgrado tutto, io sono convinta che ce al farai. E mi piacerebbe molto averti per preside!

    RispondiElimina
  3. @ Cì e Luigi: ok, resisto!

    @ povna: anche questo so, ma ancora gli accorpamenti non sono stati neanche iniziati ed è difficile concluderli entro il prossimo anno scolastico... eppure anche di questo non mi interessa granché, eventualmente prolungherò la mia avventura di insegnate che non vedo come un di meno, se non dal punto di vista economico...

    RispondiElimina
  4. Che situazione!!! Però non mollare... dai... purtroppo la situaziona è quella che è... è brutto doversi rassegnare ma che altro si può fare?

    RispondiElimina
  5. Ciao!decisamente la situazione non è delle più piacevoli, ma sono insegnanti integre come te che ci fanno sperare che questa scuola possa ancora aiutarci nella crescita dei nostri figli.Resisti!!
    Per quanto riguarda la questione dell'amica di penna, volevo proporti mia nipote che ha la stessa età di tua figlia.ti ho mandato 2 mail, ma penso che non ti siano giunte perché ho dei problemi ad inviare la mia posta.potresti inviarmi tu il tuo indirizzo di casa?la mia mail è:argelide74@tiscali.it un bacio

    RispondiElimina
  6. @ argelide: tutto ok, con la mail... mia filgia in questo momento è un po' sovraccarica di compiti ma presto comincerà a scrivere, o vorresti fare scrivere per prima tua nipote? Ti spedisco via mail il mio indirizzo...
    Grazie dell'incoraggiamento!

    RispondiElimina
  7. @ Stefania e vogliounamelablu: grazie!

    RispondiElimina
  8. Oggi stesso consegnerò l'indirizzo a mia nipote che non vede l'ora di incominciare.un bacio grazie a te per la disponibilità.

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...