lunedì 24 maggio 2010

Ireland Unit Study


La meta del nostro viaggio estivo sarà l'Irlanda, che naturalmente a casa è diventata oggetto di curiosità.
Ci stiamo preparando in vari modi e come sempre il web ci viene in aiuto. Ne approfitto per fornire del materiale che può essere utile anche ad altri, insegnanti di geografia (finché la Gelmini ne permetterà l'esistenza), di storia e di inglese (molte attività infatti sono in english).

Comincio dal sito ufficiale del turismo irlandese, ricco di fotografie e corredato di video racconti dei locali sulle bellezze della propria terra: Discovery Ireland.
Per iniziare un bel video di History channel, in inglese ma di facile comprensione (attenzione: è pensato per un pubblico americano)
Se si vuole procedere con un lapbook o comunque con una ricerca, si potranno inserire i seguenti links in un webquest o si potranno direttamente fornire i materiali agli alunni:

Geografia e storia dell'Irlanda

-bella carta fisica con fiumi ben evidenziati
-carta politica
-mappe, grafici, timeline
- mappa con questionario in inglese
-attività con mappa da colorare seguendo le istruzioni in inglese
-bandiera con spiegazione in inglese: il verde per i nativi dell'Eire, l'arancio per i simpatizzanti dell'Inghilterra (capeggiati da Guglielmo d'Orange), il bianco per l'auspicata pace tra le due fazioni.
-bandiera da colorare con template di lapbook pieghevole
-template di lapbook già pronto con attività in inglese
-per livelli superiori di scuola due webquest già pronti su aspetti storico-culturali dell'Irlanda: lezione uno e lezione due
-per avere un'idea del gaelico, il sito in gaelico del governo irlandese
-nel mio piccolo un post sulla mia passione per i Celti
-fotografie di dolmen e circoli di pietre
-un sito ricchissimo sui fiori nativi in Irlanda, un altro con foto bellissime dei fiori del Burren

Sulle tradizioni irlandesi e sull'arte celtica

-una panoramica con storia semplice di san Patrizio
-croce celtica cui San Patrizio aggiunse il disco solare per rappresentare Dio
-belle foto di croci celtiche dell'antichissimo monastero di Clonmacnoise
-il folletto Leprechaun: storia e disegno da colorare
-decorazione con trifogli per comporre il lavoro finale: i trifogli sono serviti a san Patrizio per spiegare la Trinità dunque hanno un significato beneaugurale (qui la breve storia)
-figura dell'arpa tradizionale, simbolo dell'Eire
-introduzione alla musica celtica (in ingese)
-selezione di fotografie di antichi strumenti tradizionali
-esempi di decorazioni a nodo
-nodi e spirali celtici da colorare, anche qui-arte celtica da stampare

Qualche libro:




11 commenti:

  1. Bellissima destinazione!!! Noi probabilmente andremo a Londra, però mi piacerebbe molto visitare anche questo paese! Buoni preparativi!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima per tutti questi preziosi link! con molta probabilitá ne faremo uso quest'estate, fra i progetti da realizzare ci sará di nuovo qualche approfondimento sugli stati europei. Sempre che i ragazzi non cambiano idea. ;)

    RispondiElimina
  3. L'Irlanda? Il viaggio più bello della mia vita (escluso il viaggio di nozze, ma per altri motivi, ovviamente).
    Sono passati ormai 12 anni e ricordo ancora perfettamente l'itinerario, i paesaggi ma sopratutto i miei compagni di viaggio, perfetti sconosciuti che io avevo coinvolto nella realizzazione del mio diario giornaliero del viaggio rendendolo un'esperienza davvero unica.
    Ci dovrò ritornare con mio marito e mia figlia prima o poi a recuperare (ma anche no!) il pezzettino di cuore che è rimasto lassù.

    RispondiElimina
  4. @ mugs: vulcano islandese permettendo!

    @ sybille: come sempre ti ringrazio dell'apprezzamento... ti caldeggio in particolare il libro con la copertina verde... davvero interessante!

    @ catia: in che senso compagni di viaggio sconosciuti?!

    RispondiElimina
  5. Ciao Palmy, riprendo i miei giretti tra i blog amici...
    Che bella idea! verrò a documentarmi con calma.
    Un caro saluto :-)

    RispondiElimina
  6. Sarà un viaggio indimenticabile!!! L'Irlanda è il paese delle fiabe e delle fate, tutto sembra seguire i ritmi delle antiche ballate irlandesi, paesaggi che rimangono impressi nella memoria e che creano fantastiche emozioni, colori magici e prati freschissimi, già l'erba dalle loro parti è da invidiare...
    Mi fai venire una nostalgia per quei luoghi, se potessi ci tornerei al volo!!!
    bacioni!!!

    RispondiElimina
  7. @ anna: grazie della visita!

    @ miriam: spero che tu possa tornarci al più presto se lo desideri!

    RispondiElimina
  8. Noi siamo stati in Irlanda in viaggio di nozze; anche a me piacerebbe tornarci coi bambini..magari appena la Piccola sarà un po' piu' cresciuta. Buon viaggio :)

    RispondiElimina
  9. @ Laura: grazie, al mio ritorno vi racconterò... ma ancora le vacanze sono lontane!

    RispondiElimina
  10. Grazie!

    Bello questo blog, complimenti!

    Cristina

    RispondiElimina
  11. I must say I am so jealous of you, living in Europe! To be able to visit so many countries and see hands-on so much history... things I've only read about in books.

    I shouldn't feel this way, of course. I've visited amazing sites in Asia.

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...