martedì 2 settembre 2014

Londra: incontri e scoperte

Londra è un'infinita sollecitazione per lo sguardo: gli occhi curiosi si posano su tipi strani, su animali vivi e non, persino su piedi interessanti!


Quando si visita un museo immenso come il British Museum, il rischio è quello di non guardare nulla, ma di fare un'indigestione di mille immagini senza trattenere alcuna emozione. Ma poi, basta soffermarsi. E vedi un particolare, un'espressione, uno sguardo proveniente dalla profondità dei secoli, che sembra volerti dire qualcosa. Forse un grido soffocato o un avvertimento accorato: non perdere il tuo tempo! Tutto finisce ingoiato dalla macchina tritatutto del tempo che scorre inesorabilmente. Non perdere il tuo tempo!

Anche la varietà degli incontri con gli animali ti lascia stupito: sei in una città enorme, densa di popolazione, folle e grattacieli e poi ti basta girare l'angolo e sei immerso nel verde di un parco meraviglioso. Là puoi incontrare anatre, pellicani, pavoni e persino scoiattoli che, abituati alla presenza umana, ti si arrampicano sulle gambe!



Ma Londra ti fa incontrare anche gatti egizi, statue di galli blu e cavalli bianchi e persino dinosauri!

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...