mercoledì 26 gennaio 2011

Abbiamo adottato un albero



Compiti finiti abbastanza presto, un intero pomeriggio a disposizione... è il momento giusto per seguire le orme di Sybille, che ci racconta come addomesticare un albero. E così siamo uscite io e Laura per andare a trovare il vecchio amico che guardiamo spesso dal balcone attraverso i palazzi.
-Si trova in una piazzetta un po' trasandata, dalla quale passiamo spesso anche a piedi. E questo corrisponde al primo requisito suggerito da Sybille: che non sia troppo lontano da casa per poter andare spesso a trovarlo.



-Una volta scelto occorrerà osservarlo, stare un po' con lui, portargli un regalo naturale per stringere amicizia, così abbiamo deposto ai suoi piedi un piccolo sasso raccolto in spiaggia e una foglia di una pianta grassa che Laura aveva conservato.


-Poi gli si darà un nome: il suo è Verdello. Certo, non lo abbiamo identificato con sicurezza, per ora ci sembra un frassino, ma se, come ricorda mio marito, in primavera nasceranno degli stupendi fiori viola, sapremo che si tratta di un jacaranda.
Per ora ci tocca aspettare o confidare nelle vostre capacità di identificazione botanica... che ne dite?

11 commenti:

  1. Benvenuto Verdello!
    Come hai raccontato bene l'inizio di questa amicizia! :)
    Non vedo l'ora di vedere io suoi fiori in primavera... mh, non mi sembra un frassino... non conosco bene i jacaranda ma potrebbe essere.
    Ciao a presto!

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa idea! Adoro gli alberi... e la loro "saggezza". Sarà bellissimo prendersene cura.

    RispondiElimina
  3. bel suggerimento...difficile sarà la scelta...ma ti farò sapere...eravamo in sintonia, perchè passeggiando in villa pamphili, mi è sorto il desiderio di conoscere meglio i tanti alberi ed ho trovato questo magnifico sito...
    http://digilander.libero.it/alberiitaliani/boschi.htm
    esploralo bene, cara !

    RispondiElimina
  4. Bellissima questa cosa :) E mi fa anche sorridere il nome che gli avete dato perchè è il nome del paese in cui abito LOL :D!!!
    una melodiosa giornata
    StefiB

    RispondiElimina
  5. L'iniziativa di Sybille me la sono segnata appena letto il post... peccato che da allora siamo ammalate, ci siamo perse delle giornate di sole stupende ;-( Ci rifaremo :-)

    RispondiElimina
  6. @ Sybille: non ti sembra un frassino? Devo mettermi al lavoro per capire che albero è...

    @ Mugs: grazie, è un'azione disonteressata e libera, perché l'albero adottato continua a crescere laddove è sempre stato e a noi tocca solo osservarlo e andarlo a trovare...

    @ Stefi: ciao! Bentornata... non sapevo che ci fosse un paese con questo nome, verdello è una varietà di limone...

    @ annalisa: l'albero tanto non si muove... ;-))

    RispondiElimina
  7. che bell'idea per far avvicinare i bimbi alla natura! Ora vado a curiosare da Sybille! CIAU! Vale

    RispondiElimina
  8. A nostro modo, abbiamo "adottato" un albero anche noi. Siccome non riesco più a inserirlo nel post di storia, ti avviso qui.
    Il nostro post è: http://tuttinfila.splinder.com/post/23951728#more-23951728

    RispondiElimina
  9. Sì, s', esiste è in prov. di BG e il nome pare derivi dalla lingua dei Galli che si erano insediati qui.
    Stefi B in cerca del suo albero...

    RispondiElimina
  10. @ mami: avvertimi se adotti un albero anche tu...

    RispondiElimina
  11. @ tuttinfila: vado e guardo...

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...