martedì 11 gennaio 2011

Otto: diritto al selvaggio


Ottavo diritto del Manifesto dei diritti naturali dei bambini, su cui stiamo riflettendo grazie all'iniziativa di Giorno per Giorno :

Diritto al selvaggio
a costruire un rifugio-gioco nei boschetti,
ad avere canneti in cui nascondersi, alberi su cui arrampicarsi...

Vorrei partecipare con il racconto di un'esperienza, quella della scoperta del paesaggio dunale. Siamo così abituati alle spiagge artificiali dei nostri stabilimenti balneari da aver messo da parte l'immagine della vera spiaggia con le dune, con la sua vegetazione e con la sua fauna. Quest'estate durante il viaggio in Irlanda la passeggiata alle dune di Fanore è diventata l'occasione per rimettere a fuoco quell'immagine più veritiera.



Le dune sono un'importante ecosistema, considerato un inutile ingombro dal turismo balneare, ma in realtà avamposto di difesa della costa dall'erosione, come si nota nel sito del wwf.

E voi avete mai fatto l'esperienza di riscoprire un aspetto della natura che avevate dimenticato o addirittura mai conosciuto?

3 commenti:

  1. Ho sbagliato strada scendendo da una montagna... e mi sono trovata in un vero e proprio "percorso avventura" con tanto di tronchi da scavalcare :-)! Grazie per i tuoi sempre preziosi contributi e stimoli!

    RispondiElimina
  2. abbiamo visto un parco di palermo dove non eravamo mai stati, il guiorno della befana si teneva un mercatino di beneficienza, e siamo state invitate da una blogger (http://mammedegliangeli.blogspot.com) e c'era una ficus monumentale secolare....hai presente le case si papà castoro?? bellissima...da piccola sarei impazzita con un albero come quello...io avevo solo ulivi ;)

    RispondiElimina
  3. Mi hai fatto venire una voglia di andare in Irlanda! Quando ero piccola c'erano le dune perfino sul litorale laziale tra Roma e Napoli, dove noi andavamo in vacanza; ne ho dei ricordi bellissimi.
    Ciao!

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...