venerdì 9 novembre 2012

L'inverno del mondo per i venerdì del libro

Cari amici del venerdì del libro, oggi vi presento il secondo volume di una trilogia di successo, L'inverno del mondo, ambientato nel periodo immediatamente seguente la prima guerra mondiale, che vede formarsi il nazismo e il fascismo, consolidarsi la dittatura staliniana, la guerra civile in Spagna e lo scoppio della seconda guerra mondiale. 
Un lungo inverno per il mondo. 
La grande storia si intreccia con le vicende dei protagonisti del primo romanzo e con quelle dei loro figli: i rampolli degli aristocratici Fitzherbert, i Peskov russi naturalizzati americani e i Peskov ancora residenti in Russia, i Deware  -famiglia americana con due senatori -, i von Ulrich con i Frank in Germania. Avvincente scoprire come si evolvono le cose per i protagonisti del primo volume e poi lentamente vedere che cedono il passo ai figli e a nuovi intrecci. Anche in questo libro si incontrano personaggi realmente esistiti: lo spietato Berjia con Stalin, Enrico Fermi e Oppenheimer, Churchill e Attlee, Roosevelt. 

Un libro, una storia: quella agghiacciante dell'Aktion T4, il programma nazista di eutanasia per malati di mente, disabili e minorati di tutte le età. Giustificato come mezzo necessario per preservare la purezza della razza ariana e per risparmiare il denaro pubblico, fu anche il primo caso in cui una decisione del Fuhrer dovette subire una correzione in corso d'opera: per la ribellione di molte persone comuni e personalità ecclesiastiche venne ufficialmente fermato anche se continuò poi sotterraneamente.

17 commenti:

  1. Ken Follett è uno di quegli autori di cui vedo sempre tanti libri in giro, perfino a casa mia ma non mi è mai venuta la voglia di leggerlo. Mi sa che passo anche il tuo suggerimento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece non lo conoscevo e devo dire che è... avvincente!

      Elimina
  2. Mi devo decidere a leggere qualcosa di questo scrittore.

    RispondiElimina
  3. Mio marito mi ha preso questo libro in ebook....ma non aveva capito che era il secondo volume di una trilogia!! Ora dovrò prendere anche il primo e poi leggerli!! Non so se lo farò subito, però. Mi sa che sono un pò impegnativi e lunghi.
    Però ci tengo, li leggerò di certo prima o poi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo....terrificante la storia dell'AktionT4...in effetti queste cose che so essere vere, accadute sul serio, mi fanno stare così male!! Ma quindi nel libro se ne parla specificamente?

      Elimina
    2. Andiamo per ordine... no, non sono impegnativi nel senso che sono molto scorrevoli e avvincenti...
      sì, in effetti ti consiglio di cominciare dal primo; dell'Aktion T4 se ne parla specificamente...

      Elimina
  4. Lettrice seriale?vuol dire che deve essere davvero avvincente!:-)

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace, ma ho letto qualcosa di Follett ed ho dovuto interrompere, mi faceva troppa PAURA (eh, sì, sono una fifona che si impressiona parecchio!).
    Se ti va passa da me, ho un nuovo post!
    Baci
    Elli

    RispondiElimina
  6. Caspita, sai che sembra interessante. Ho letto diversi libri di Ken Follett. Il mio preferito è I pilastri della terra

    RispondiElimina
  7. ... deve essere anche bello scorrevole, hai parlato da poco della "Caduta dei GiGanti" ed hai già finito questo! M'incuriosisce molto :) I romanzi storici se scritti bene e letti al momento giusto sono i migliori :)

    RispondiElimina
  8. Io invece non ho mai letto nulla di Ken Follett, quindi grazie per il suggerimento!

    RispondiElimina
  9. Chissà, prima o poi cederò a Follett, per ora, boh. Sull'Aktion T4 c'è poi il tremendo, e bellissimo, Ausmerzen.

    RispondiElimina
  10. Quello di Follet non è il mio genere, ma ho apprezzato il tuo link all'agghiacciante (definizione corretta) Aktion T4, sapevo già ma rileggere ogni tanto serve.
    ciao!

    RispondiElimina
  11. Ho letto diversi libri di Follet e mi sono piaciuti tutti - anche se qualcuno meno degli altri - ed è un genere che mi prende parecchio... Questo, però, mi manca.

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...