venerdì 30 novembre 2012

I libri dei miei viaggi

I libri dei miei viaggi, cara Monica e cari amici del venerdì del libro, sono quelli che leggo prima di partire, per immergermi nell'atmosfera o nella storia di un luogo. 



Ci è piaciuto molto nell'estate del 2011 camminare e inerpicarci per sentieri di montagna di non eccessiva difficoltà. Là ho comprato anche la guida alla Gola del Bletterbach, un sentiero in discesa attraverso le ere geologiche.
I libri dei miei viaggi, infatti, sono anche quelli che compro sul posto, pensando a mia figlia o alle mie classi e agli argomenti che affronterò nel corso dell'anno.



Con Laura lavoriamo sui viaggi che faremo. Proprio su Venezia, potete vedere come in questo post
E ancora ci sono i libri che compro come ricordo: per riassaporare i gusti di una cucina che ho apprezzato o per ritornare ai posti che ho visitato, una volta comoda sul divano di casa.



Il viaggio in Irlanda è stato uno di quelli che abbiamo gustato di più, in questo post potrete trovare molte idee di attività e altri libri a tema. 
E ci sono, infine, i libri che mi fanno sognare un luogo dove ancora non ho messo piede. Ma per questo ci vorrebbe un post a parte, ho ancora tantissimi luoghi da visitare e tantissimi libri da leggere!
Non ho parlato dei libri che leggo durante i viaggi. Il motivo è semplice. Non leggo mentre sono in viaggio: preferisco guardare, assorbire, annusare, assaggiare, camminare. Vivere il paese dove mi trovo senza mediazioni. E voi?

Con questo  post partecipo a Il senso dei miei viaggi di Monica Viaggi e Baci (oltre che a i Venerdì del libro), c'è tempo fino al 5 dicembre per partecipare.

17 commenti:

  1. Leggo prima, dopo e durante un viaggio, se poi il viaggio e la meta mi hanno incantato divento bulimica di libri che parlano di quei luoghi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quindi anche durante il viaggio! Io proprio non riesco, come dicevo :-)

      Elimina
  2. Io invece leggo prima, per farmi ispirare, leggo sempre durante i viaggi e poi leggo dopo, con interesse ancora maggiore perché i luoghi li conosco e mi pare di rivederli! by polimena trecugggine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Polimena, siete già in due che mi dite che leggete durante il viaggio... devo provare?

      Elimina
  3. Comprare i libri nei luoghi visitati è uno dei modi migliori per portarsi a casa un po' della magia di quel posto!

    :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sicuramente meglio di tanti souvenirs senz'anima e fabbricati in Cina!

      Elimina
  4. Sempre prima, ma ha il suo fascino anche comprarne uno sul posto leggerlo sul momento e scoprire luoghi impensati!bella iniziativa!:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Comprarne uno sul posto, leggerlo là... mi state convincendo!

      Elimina
  5. come puoi intuire la lettura prima di ogni viaggio e' un'abitudine sacra in casa mia, non si puo farne a meno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già! E tu durante il viaggio leggi?

      Elimina
  6. come puoi intuire la lettura prima di ogni viaggio e' un'abitudine sacra in casa mia, non si puo farne a meno!

    RispondiElimina
  7. Anche io leggo possibilmente prima, durante e dopo. Ma sicuramente la considero una parte fondante della progettazione prima, dell'esperienza poi e del ripensarci dopo ancora!

    RispondiElimina
  8. Anch'io leggo prima, durante e dopo. Diciamo che prima leggo soprattutto guide e materiale informativo, durnate preferisco un romanzo ambientato in quei luoghi e dopo, molto dopo, libri che in un modo o nell'altro mi riportino alla mente le emozioni provate ...
    Grazie per aver partecipato ancora cara Tizi, spero di arrivare presto anch'io con la mia sorpresina per te :)

    RispondiElimina
  9. Ciao Palmy,

    quanti suggerimenti di lettura: le Dolomiti non le visito da un bel po', ci torneremo a Carnevale dopo un paio di anni, cinque in periodo invernale.

    Devo dirti che solitamente non mi preparo più di tanto leggendo prima del viaggio,ma nel corso del viaggio sì.

    Buona settimana
    Grazia

    RispondiElimina
  10. Io purtroppo per me ho sempre viaggiato poco... e credo che sia per questo che libri di questo tipo mi hanno sempre attirata poco... Però non è mai troppo tardi, giusto?

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...