lunedì 28 aprile 2014

La Sagrada Familia

Basterebbe la Sagrada Familia per venire a Barcellona. E ce ne sono di cose da vedere.
Ma la basilica di Gaudì vale da sola la spesa del viaggio. Noi eravamo un gruppo di 50 ragazzi di terza media e la visita è stata pensata apposta per loro, con tanto di guida dedicata e collegata con radioguida.
La chiesa è ancora in costruzione e verrà completata nell'anniversario della morte di Gaudì, il 1926. Già oggi però è visitabile all'interno, ormai completo e nonostante le gru che incessanti continuano a lavorare, l'impressione è di un capolavoro assoluto.
Un gotico perfezionato: è questo che l'architetto catalano voleva realizzare. E in effetti le altezze del gotico non sono qui bilanciate dai contrafforti esterni, come a Notre Dame per esempio, ma tenute in piedi da un sistema innovativo di colonne concepite come tronchi di un bosco che sostiene la volta tutta a moduli stellati.


Le colonne, agganciate alle fondamenta come avessero radici, seguono il movimento interno di torsione dei tronchi e i rami si dipartono a scaricare le forze.
La luce filtrata dalle vetrate comunica la sensazione di un paradiso in cui i colori danno gioia e serenità, facilitando la contemplazione:



Ogni particolare ha un significato: il Crocifisso per esempio è posto sotto un baldacchino da cui pendono grappoli d'uva e piccole lampade disegnate da Gaudì stesso e sormontate da spighe. Gesù è posto in modo originale come a voler spiccare un salto verso l'alto:




Anche la visita dell'esterno lascia strabiliati: la facciata est della Natività, costruita da Gaudì e attualmente restaurata dallo scultore giapponese Sotoo (a causa dei danni subiti durante la guerra civile), la facciata ovest della Passione, scolpita da Subirachs, che è da poco deceduto. L'est, la nascita, il sole, che si contrappone all'ovest, la morte. Ripresi all'interno dai colori caldi e freddi delle rispettive navate.
Immagini su cui lo sguardo si sofferma, per la pregnanza, per la forza con cui i singoli particolari sono realizzati nella pietra:



Ci sarebbero talmente tante cose da aggiungere: il quadrato magico posto vicino al gruppo scultorei del bacio di Giuda (lo vedete nell'ultima foto) in cui le somme dei numeri in qualsiasi modo si raggruppino danno sempre 33 (a righe verticali, orizzontali, in diagonale, a moduli di 4 quadrati...), l'età che Cristo aveva quando è morto; l'alfa e l'omega e la colonna spostata (a simboleggiare la caduta dell'impero romano); gli annali che costellano la facciata della Natività, i frutti che coloratissimi sormontano le guglie, ognuna delle quali è dedicata a un apostolo...

Una meraviglia per gli occhi e un'esperienza di speranza: perché è ancora in costruzione, perché fu concepita da Gaudì per essere visitata da moltitudini di popoli (ha voluto scolpire il Padre nostro in 50 lingue proprio con quest'idea e fu preso per visionario), perché il mondo odierno dà in essa l'impressione di poter ancora concepire la bellezza.

4 commenti:

  1. ciao Tiziana
    Barcellona è il mio sogno!!! vorrei tanto andarci e visitare la Sagrada Familia e dopo aver visto le tue foto non vedo l'ora di andarci!!!
    Ho letto la cattedrale del mare e già ero innamorata di Barcellona dopo ho deciso che ci devo andare!!! è uno di quei luoghi che mi immagino e chissà come sarà visto dal vero ...
    buona settimana Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Più che una visita turistica per me la Sagrada Familia è stata un'esperienza di bellezza!

      Elimina
  2. Questa esperienza di bellezza me la sono regalata qualche anno fà, ma ci tornerò, spero presto, con mia figlia! Barcellona è davvero meravigliosa e ricchissima ...buon viaggio :-)

    RispondiElimina
  3. secondo me la Sagrada è stupenda nelle parti originali di Gaudì, decisamente meno in quello che è stato fatto dopo la sua morte: troppo rigide, pesanti e squadrate le linee, quasi "fasciste" (non per nulla, avevano francisco franco) e in contrasto con la leggerezza e la fluidità del progetto originale.

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...