mercoledì 21 aprile 2010

Intervista ad Alchemilla


Vi avevo già detto che Alchemilla mi aveva intervistata, chiedendomi di esplicitare le ragioni di questo blog e di raccontare un po' del mio lavoro e del mio compito di genitore. Essendo io un po' restia a parlare di me, la cosa mi aveva fatto piacere perchè mi aveva dato la possibilità di condividere qualcosa di importante. Adesso ricambio! Sono io a intervistare Alchemilla. Leggiamo cosa ci dice di sé nel suo profilo su La casa di Alchemilla:
"Ciao, sono una Donna di quasi 36 anni, vivo in Lombardia, sono sposata da 14 anni e ho due figlie di 10 e quasi 8 anni.
Da circa due anni, per scelta, sono una casalinga. Amo definirmi una "casalinga in carriera" perché le mie giornate sono piene di interessi e di impegni e, anche passando molto tempo in casa, non mi annoio mai.
I miei interessi sono soprattutto nel campo dell'apprendimento, mi piace leggere e fare corsi di vario genere.
Nel 2010 ho deciso di creare questo sito-blog per vari motivi. Prima di tutto perchè scrivere è una mia grande passione, ed anche condividere, e poi per "monitorare" alcuni lati della mia vita che non stavano andando nel verso giusto...
Da ragazza volevo cambiare il mondo, adesso ho capito che per cambiare il mondo devo prima trovare un'armonia dentro di me e con le persone che mi circondano.
Sogno una vita semplice, a contatto con la natura, in un luogo tranquillo e sereno, non potendo partire (o non avendo il coraggio di farlo) vorrei creare questo luogo dove già vivo, valorizzare quello che c'è e migliorare quello che non va".

Ma ora, bando alle chiacchiere... cominciamo l'intervista!

1) PRESENTAZIONE DEL BLOG: Il tuo blog ha molte sfaccettature, si presenta in modo articolato. Come mai hai fatto questa scelta di suddividerlo in capitoli, qual è il capitolo a cui tieni di più?
Alchemilla: Mi piacerebbe avere tantissimi blog, uno per ogni mio interesse. Mi piace tanto scrivere, raccontare, fare ricerche e riflessioni.
Sono naturalmente più affezionata a La Casa di Alchemilla perché lì parlo di tutto ciò che mi appassiona mentre Obiettivo 2010 è nato per aiutarmi a perdere peso ma non sta funzionando molto bene, quindi lo trascuro. Con Io Scrittrice sto cercando di raccogliere tutti i miei scritti di ragazza sperando di ritrovare la passione di inventare storie e racconti. Mi piace perché ogni volta torno un po' bambina e un po' adolescente e questo mi fa bene.

2) PRESENTAZIONE DELLA BLOGGER: ti definisci una casalinga in carriera, potresti spiegare questa simpatica definizione e come sei arrivata alla scelta di esserlo? Ci parli un po' di te?
Alchemilla: La mia definizione di Casalinga in Carriera è un modo un po' scherzoso per dire che non sono la classica casalinga che dedica anima e corpo alla cura della casa e dei suoi abitanti. Anche se sono a casa a volte è come se non ci fossi, impegnata a inseguire qualcosa di nuovo, a cercare nuovi modi per vivere meglio e nuove idee per contribuire a cambiare il mondo. Ma anche in giro alla ricerca di corsi e strumenti per imparare qualcosa. E anche in giro e basta...
Ho studiato ragioneria perché ero molto brava con i numeri anche se le mie materie preferite sono sempre state quelle umanistiche. Senza falsa modestia posso dire di essere sempre stata efficente anche nel mio lavoro di impiegata,ma mi stancavo facilmente. Una volta imparato un lavoro e cercato di svolgerlo al meglio, mi annoiavo terribilmente nella quotidianità e mi sentivo di buttare il tempo a restare in un ufficio quando a casa e fuori c'erano tante cose da fare. Desideravo molto fare questa scelta ma non potevo per motivi economici, invece grazie al cambiamento lavorativo di mio marito e al fatto che la mia ditta chiudesse abbiamo scelto di provare a risparmiare un po' (e spendere tutti i soldi delle liquidazioni...). Prima di cercare un lavoro. E adesso sarà molto difficile che ci provi...

3) I MOLTEPLICI RUOLI DI DONNA: rimpiangi qualcosa di quando lavoravi fuori casa? cpsa ti piace invece della tua vita di adesso, a cosa non sapresti più rinunciare?
Alchemilla: No, non rimpiango niente di quando lavoravo fuori casa. Il fatto di avere impegni ed interessi mi permette di essere comunque a contatto con la gente, il fatto di "studiare" cose nuove tiene allenato il mio cervello e mi sento veramente libera. Anche quando i figli sono in vacanza io posso permettermi di essere felice di questi momenti, senza dover correre in giro a chiedere aiuto. Mi sento fortunata. La mia testa è piena di progetti, aprire un negozio come dico io, creare un centro come dico io, inventare questo o quello ma poi penso alle ore che dovrei dedicare e cambio idea in fretta...Fondamentalmente sono molto pigra e mi piace la tranquillità. Penso che non saprei più rinunciare alla possibilità di gestire il mio tempo in (quasi) totale autonomia.

4) RAPPORTO BLOG/VITA: sapresti vivere senza i tuoi blogs? I tuoi blog rispecchiano la tua vita e i tuoi interessi. In cosa ti sono utili per il tuo percorso?
Alchemilla: Sono un po' dipendente dai miei blog e da quelli degli altri, oltre che dalla rete in generale....Sì i blog rispecchiano la mia vita ed i miei interessi. Anzi credo che la vera me sia proprio quella dei blog, mentre nella vita reale nascondo un po' questi miei interessi perché non mi sento circondata da persone con cui condividerli. Forse pecco un po' di presunzione e dovrei aprirmi di più senza pretendere di essere subito condivisa e capita.
Da quando ho aperto La Casa di Alchemilla ho ricevuto tanti spunti dai blog che leggo e anche dai commenti ai miei post. Sto imparando molto e mi piace sapere di essere virtualmente circondata da persone speciali.

5) MIGLIORARE IL MONDO: pensi che i nostri piccoli/grandi gesti possano migliorare il mondo in cui vivamo? Come?
Alchemilla: Sono convinta che possiamo migliorare il mondo tutti i giorni, con tutti i piccoli gesti. Credo molto nella possibilità di votare ogni giorno con i nostri acquisti e i nostri consumi.
Poi secondo me il nostro maggior potere è quello di crescere nel migliore dei modi la nuova generazione. Se siamo genitori abbiamo la grande fortuna/responsabilità diretta ma anche se non lo siamo abbiamo la possibilità di essere d'esempio e di stimolo ai bambini e ai ragazzi. Non dovremmo mai dimenticare che loro ci guardano sempre.
Ho sempre pensato che non serve manifestare contro la guerra se non mettiamo la pace nei gesti di tutti i giorni, che è inutile criticare i nostri parlamentari se siamo i primi a non riuscire a trovare soluzioni e accordi efficaci e a rispettare le regole della nostra piccola vita. Poi non credo che serva conoscere i fatti di cronaca se non conosciamo i nostri vicini di casa, se non siamo pronti ad intervenire quando vediamo una persona in difficoltà (soprattutto psicologica).
Quindi sono convinta che ognuno di noi abbia un grosso potere. Ma è più facile lamentarsi del mondo che esercitare il nostro potere.
Dopodiché spesso mi trovo disperata e paralizzata di fronte a certe notizie, a certi sprechi, a certi avvenimenti ma sto imparando a "dimenticare" concentrandomi su episodi o risvolti positivi, altrimenti...

Per concludere non posso che ringraziare la cara blogger, augurandomi di essere riuscita a farvi apprezzare e conoscere un tantino in più la sua presenza nel web, con le riflessioni sul compito educativo, la ricerca di un benessere ampio e profondo, il mettere amabilmente in discussione le abitudini consolidate (penso per esempio alla scelta vegetariana).

11 commenti:

  1. Ciao Palmy, é una bella intervista con risposte interessanti!

    RispondiElimina
  2. Grazie Palmy, sono...emozionata...

    RispondiElimina
  3. @ sybille: lei non poteva intervistarsi da sola, eppure la sua idea ci ha rese un po' più in sintonia perchè ci siamo conosciute meglio... quindi ho voluto ricambiare!

    @ alchemilla: grazie a te!

    RispondiElimina
  4. L'idea di Alchemilla delle interviste è geniale!!!
    Sono onorata e felice di essere stata una sua "intervistata"... ma anche la tua idea di intervistare l'intervistatrice è davvero bella!!!
    Conosco qualcosa di più di Alchemilla anche se devo dire che è davvero trasparente. Il suo blog è lo specchio perfetto che riflette la sua vera immagine, con tutte le sue debolezze e la sua bellezza!
    Un bacio a entrambe
    Francesca

    RispondiElimina
  5. Davvero l'idea delle interviste è geniale! Un modo discreto ma attento per conoscere meglio le persone che con i blog aprono una finestra sulla loro vita...

    RispondiElimina
  6. "Sono convinta che possiamo migliorare il mondo tutti i giorni, con tutti i piccoli gesti".

    Sono dell'idea che bisognerebbe proprio partire da qui. bella l'intervista, bella l'idea

    RispondiElimina
  7. Brava Palmy che hai avuto l'idea di intervistare la nostra cara Alchemilla!!
    Grazie e a tutte e due!

    Marta

    RispondiElimina
  8. @ nora, giulia e marta: l'idea di offrire all'intervistatrice un'opportunità effettivamente non è male (che modestia, eh ;-)

    @ konserufu: leggo spesso i tuoi commenti negli altri blog, benvenuta anche qui!

    RispondiElimina
  9. Adesso conosco un pò meglio il mio caro Guru! ;)
    DaniVS

    RispondiElimina
  10. molto interessante, la sto leggendo ora, scusate il ritardo!

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...