lunedì 30 maggio 2011

Summer activities


Questo blog tra qualche settimana andrà in ferie: approfitterò per studiare a tempo quasi pieno (ferma restando la cura di bagni e sole), per leggere, godere della natura, viaggiare. Vedrò il mare a un passo e ne respirerò l'aria, ne ascolterò la voce placida o agitata delle onde.
Da diverse parti sento preoccupazioni su come gestire il lungo tempo estivo, in cui la vacanza equivale etimologicamente a tempo vuoto da riempire con qualcosa, pena il caos familiare.
Ebbene, la questione è semplice: come trascorrere l'estate?

1) Cosa mettere al posto della scuola nelle mattine dei nostri figli?

-mare (con i nonni)
-oratorio organizzato
-campus estivo in piscina...

2) Cosa si fa in quei lunghi pomeriggi casalinghi se non si ha a disposizione una casa di villeggiatura e se non si è in viaggio? Le attività possono essere molteplici ma valgono dei principi di base:

-prendersi cura di sè: dedicare del tempo al relax, alla lettura, alla meditazione, al silenzio, al movimento

-dedicarsi a un progetto a lungo termine:
ogni giorno imparare qualcosa su un paese straniero e annotalo su un bel quaderno raccoglitore
esplorare un artista a settimana
ascoltare un musicista a settimana...
inventarsi un giorno alla settimana a tema speciale (es. il giallo, il gelato...)



Photobucket

-coltivare ortaggi
-attività creative con materiali riciclati
-passeggiate nella natura
-cucinare insieme
-organizzare un party di non-compleanno
-imparare a fare la maglia
-passare una serata a guardare le stelle...

E ora le vostre idee!

Monet, La spiaggia di Saint Adresse

13 commenti:

  1. Copio l'idea della bacheca! Noi quest'estate ci rilasseremo, passeremo più tempo assieme, senza impegni pressanti da ottemperare e ognuno starà un po' con se stesso (anche la mamma, spero!). Mens Sana mi mancherà, ma coglierò l'occasione per esplorare i vecchi post in lungo e in largo! Buona settimana!

    RispondiElimina
  2. Bella raccolta di proposte! Carmen mi ha annunciato un guest post proprio su questo tema agli inizi di giugno, sono curiosa di leggere le sue proposte. ciao e buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Ciao,
    ci sto pensando anch'io a come godere la pausa estiva. Ci sarà il centro estivo per forza, però dobbiamo consolidare (ricreare) un certo amore per lo studio. Ho pensato a un programma di lettura con carte tematiche che spiegherò meglio in un post appena lo finisco. Mi metto al lavoro e torno con un link.

    Intanto posso chiedere un'idea di come recuperare in modo creativo il tessuto di una montagna di vestitini da eliminare?
    http://scuolainsoffitta.wordpress.com/2011/05/30/cercasi-suggerimenti/

    Ciao

    RispondiElimina
  4. Il miraggio delle vacanze si avvicina, ma in questi giorni sono così stanca da essere nevrastenica. Non sopporto più niente, nè le ultime incombemze (pesantissime), nè gli studenti (ossessionati dall'idea dei debiti soprattutto quelli con la coscienza sporca) nè i colleghi (anch'essi stanchi e intrattabili). I nostri programmi: coccole delle nonne, aria aperta-mare-spiaggia-conchiglie, bicicletta, parchi per quando ci sarà il sole. Biblioteca, disegni, lettura mia, ascolto del pupo, lavoretti vari con sabbia e conchiglie, ma soprattutto voglio stare insieme a mio figlio e dargli tutto il tempo, l'attenzione e le coccole che non gli ho potuto dedicare in questo lungo anno scolastico.

    RispondiElimina
  5. si potrebbe scrivere un libro, per esempio...
    Torna presto!!!

    RispondiElimina
  6. Hai ragione, quante attività.. talmente tante che non si riesce nemmeno a realizzare tutto ciò che si vorrebbe fare!
    Personalmente, ho appena ricominciato a lavorare e sono talmente elettrizzata per questo da non pensare granchè alle ferie estive... ^_^
    In ogni caso, io voto per le attività creative! Per esempio, raccogliere dei bei ciottoloni che progetto di decorare con l'"impronta" del mio grillo e regalare a nonni&zie....

    RispondiElimina
  7. Malgrado sappia che i miei 4 figli a casa daranno molto da fare...io non vedo l'ora inizino le vacanze! E' il periodo migliore per proporgli delle attività interessanti che durante l'anno scolastico non si possono proprio portare avanti visti i vari impegni. Finalmente potremmo ascoltare un po' il nostro corpo e la nostra mente, alzarci quando ci pare e andare a letto più tardi...che bello! Potremo decidere di non pranzare, di perderci un po' nei boschi...potremo buttare via l'orologio! Evviva un po' di anarchia! :)

    RispondiElimina
  8. Ciao Palmy!!!
    Blogger non mi permettava di visualizzarti nè commenatare...il tuo come gli altri Blog che strazio!!!
    Mi piace molto questo post...io adesso sono nel caos più totale, in piena sessione estiva di esami...ho libri, fogli, Costituzione e codici ovunque ma ci tenevo a passare appena ho notato che Blogger era ritornato in sè!
    Un abbraccio e buone ferie!!!!!!

    RispondiElimina
  9. OT: palmy, chiedo a te che sei siciliana, perché da anni ho una curiosità irrisolta: ma da voi quando finisce la scuola? no, perché io ho iniziato il 6 settembre e finisco l'11 giugno...
    a quanto ne so, di solito dalle vostre parti la scuola comincia più tardi. come fate a finire prima? accorciate le vacanze pasquali/natalizie?

    RispondiElimina
  10. @ lanoisette: dunque noi abbiamo cominciato intorno al 10 se non ricordo male, anticipando rispetto al calendario regionale per poter prendere i giorni (4) con delibera del consiglio di istituto, finiamo l'11 anche noi. La legge dice che l'anno scolastico deve constare di almeno 200 giorni. In questo limite si può fare qualche spostamento, ma a conti fatti noi (come scuola) abbiamo fatto molti più giorni di scuola.

    RispondiElimina
  11. @ tutti: grazie dei commenti e delle vostre idee... mi piace molto quello che ha scritto Gaia! Leggetela!

    RispondiElimina
  12. intanto ti auguro un buon riposo: che la pausa sia una pausa! ;-)
    Le tue idee mi sembrano assolutamente condivisibili.. quando ho avuto più tempo io.. ho cominciato il blog! ;-)
    Ho fatto una pagina per le tue sorelle "nordiche", come mi hai chiesto. Tanti baci e salutami il mare!!

    RispondiElimina
  13. Ancora sto lavorando, ho detto che il blog andrà in ferie fra qualche settimana... ma ho già programmato dei post particolari, estivi...

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...