mercoledì 16 gennaio 2013

Teachable Moments: Audrey


Mercoledì scorso, dopo una bella pausa natalizia, ho proposto diverse date fino al 23 gennaio; date da ricordare, su cui riflettere, vere e proprie occasioni per apprendere, un po' alla maniera degli americani che hanno un day per tutto! Basterà pubblicare un post o raccontarmi nei commenti la vostra esperienza, io mi occuperò di citarvi nel mio post conclusivo. Vi aspetto!
Qui le precedenti puntate.
Oggi voglio celebrare anche io il mio Teachable Moment, ricordando un'attrice e una donna che ho sempre ammirato come icona di stile e di eleganza non solo nel vestire, Audrey Hepburn, la cui morte ricorre il 20 gennaio. A lei ho dedicato una board su Pinterest, che vi invito a guardare.
E lei voglio salutare con questa bellissima immagine:










Ma anche con un ricordo della sua vita: dai 10 ai 16 anni vive nell'Olanda occupata dai nazisti e insieme alla madre, inizialmente simpatizzante, collabora con la Resistenza come aiuto-staffetta, soffre la fame (dirà che l'unica cosa da mangiare erano i bulbi dei tulipani) e poi si impegna, dopo la guerra, nell'assistenza ai malati. La liberazione è una svolta:  "l'incredibile sensazione di conforto nel ritrovarsi liberi è una cosa difficile da esprimere a parole". Vi regalo anche una frase:


Source: zulily.com via Michelle on Pinterest

4 commenti:

  1. bellissima la frase... e interessante la storia, ammetto la mia ignoranza, conosco Audrey Hepburn per il suo personaggio in Colazione da Tiffany e poco più... grazie, Palmy!

    RispondiElimina
  2. Bellissima ! E' l'attrice preferita di mia figlia e proprio questa sera alla televisione locale daranno un documentario su di lei, ma io purtroppo sarò a una riunione scolastica.
    Di solito a partire dal giorno dopo si possono rivedere sul loro sito internet, se così fosse ti metterò il link.

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...