giovedì 21 gennaio 2010

Da Marsala a Quarto


Segnalo un'iniziativa de La tecnica della Scuola e dell'Associazione Etnea Studi Storico-filosofici, pensata per celebrare i 150 anni dell'impresa dei Mille da Quarto a Marsala, con un itinerario per le scuole. A ritroso gli alunni possono ripercorrere il viaggio di quei giovani del 1860. Sullo stesso percorso ma salpando da Genova si svolge anche una regata, qui descritta.
Si parte da Marsala con la nave per arrivare a Genova dove si visiterà l'Acquario, per poi spostarsi a Torino, con un incontro culturale al Lingotto, la visita del Museo egizio, del Palazzo Reale Carignano e del Museo del Risorgimento.
Al di là delle controversie sul capitolo risorgimentale della nostra storia patria, sul quale avrei molto da dire e del quale la celebrazione tout-court non dà una visione completa degli eventi, l'iniziativa mi sembra un buon esempio di come organizzare una gita scolastica:
-il viaggio è collegato alle date salienti dell'anno, per esempio un centenario importante
-l'itinerario stesso è pensato per rappresentare qualcosa di significativo (un percorso storico)
-anche le visite ludiche sono istruttive (vedi l'Acquario)
-si può opportunamente preparare in classe soffermandosi sugli argomenti storici celebrati
In breve, ha senso.
E voi, come pensate debba essere (o debba non essere) un viaggio di istruzione?

3 commenti:

  1. Palmy, il viaggio di istruzione, va benissimo così. L'acquario fa impazzire tutti, grandi e piccini (compresa me che ho scattato non ricordo più quanti fotogrammi). e il Museo Egizio poi...MERAVIGLIOSO. ricordo di essere rimasta basita nel vedere tutti gli ornamenti, le mummie...
    Ognuno traccia il suo itinerario in base al pacchetto che gli offrono, e poi si sceglie in base alle spese (da non sottovalutare). La scuola di questi tempi é proprio in crisi!
    ciao
    PS Vedo che sono un pò troppo chiacchierona!:)
    by
    Lilly

    RispondiElimina
  2. E tu biondina, capricciosa, garibaldina, trullallà!
    Un viaggio d'istruzione deve essere memorabile!

    RispondiElimina
  3. @ lily: sì, anch'io penso che questo viaggio sia ben strutturato...
    @ maria stella: hai ragione memorabile è la parola giusta...

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...