martedì 1 marzo 2011

Love of Learning: Fun Math

La matematica è divertente.
Fino a qualche mese fa non avrei mai pensato di poterlo scrivere. E invece...
Il mio percorso è iniziato alla scuola media, quando mi divertivo a risolvere i problemi di geometria, avvertendo il cortocircuito del pensiero che mi portava alla soluzione: eureka!
Poi un lungo susseguirsi di secoli bui, quelli in cui non capivo un accidente, i numeri per me erano diventati una lingua incomprensibile... All'Università, beata tra le mie letture e scorribande nella letteratura italiana, francamente ho dimenticato la matematica...
Poi... con il blog mi si è aperto un mondo, fatto di persone che pur di insegnare qualcosa ai loro figli si mettono a imparare con loro, architettando le strategie migliori per rendere la matematica più appetibile. Probabilmente lo è di per sé, ma come un bel pezzo di arrosto va fatto a pezzi per essere ingoiato e digerito, così vale per la matematica... Un mondo che mi ha fatto apprezzare il lavoro che l'anno scorso hanno iniziato delle mie colleghe con i loro alunni: un percorso laboratoriale che ha reso interessante l'ardua disciplina agli occhi dei ragazzi e divertente anche per le insegnanti stesse!
E ora... Ora sono arrivata a giocare con il tangram, cercandone i segreti, a tracciare kolam e sognare il numero d'oro... ma anche a un progetto di e-book che stenderemo a 4 mani con Pi Magna Grecia, la prof del guest post che ho pubblicato giorni fa (cliccando qui, tutti i post sulla matematica)...
Love of Learning, come sapete, è uno strumento di condivisione di esperienze... esperienze significative nel far scoccare la scintilla della gioia di imparare.
Comincio io:

1) le attività di Bricologica. Trenta oggetti matematici da costruire con le mani (ed. Galapagos), libro che mi è stato prestato da Pi Magna Grecia. Noi abbiamo cominciato dalle mattonelle-puzzle:




Si costruiscono dei quadrati di cartoncino leggero e poi si misurano i punti medi dei lati. Una volta segnati si fanno delle linee irregolari ma non troppo complicate unendo due punti medi vicini. Ecco create le mattonelle che andranno poi accostate: si creano infinite possibilità di disegno! Basterà ruotare, spostare o scambiare le mattonelle e il disegno cambia del tutto!
Lo stesso autore, il matematico Ghattas, ha scritto anche un testo più teorico, ma pur sempre interessante e comprensibile, Insalate di matematica.

2) I libri di Anna Cerasoli. Io ho cominciato a leggere I magnifici dieci, anche questo prestato dalla mia mentore: un nonno in pensione approfitta di tutte le occasioni per coltivare il genio matematico del nipotino... questo è uno di quei libri da leggere ad alta voce ai propri figli!
Sono brevi capitoletti divertenti, conditi con il racconto delle avventure scolastiche del nipote, che si leggono davvero in un batter d'occhio! Il libro fa parte di una trilogia, adatta dai 10 anni, di cui i successivi volumi sono La sorpresa dei numeri e Mr. Quadrato. Ma ci sono titoli adatti anche ai più piccoli, come Io conto e Sono il numero 1...

3) Attività da scovare sul web...
Vi consiglio qualche sito da consultare, ma se desiderate un elenco più lungo potete trovarlo tra i Links Utili, alla pagina 4kids/4family...
-SuperteacherWorksheets, in cui troverete tanti esercizi stampabili divisi per argomento e livelli di difficoltà. Io ho utilizzato quelli sulle frazioni, sono molto simpatici...
-Math Materials, è in tedesco, ma i numeri per fortuna sono una lingua universale, dunque se non capite nell'immediato, basta aprire i links e vi appariranno i materiali!
-Math is Fun, con il dizionario illustrato della matematica e diverse attività e idee divise per settori.

Per partecipare:
-scrivete un post o sceglietene uno che avete già scritto. Inserite il banner o scrivete che partecipate a Love of Learning.
-cliccate sul titolo e otterrete l'url del post
-fate un copia-incolla e inserite l'url nell'apposito spazio di Mr. Linky, premendo Enter

BannerFans.com



Le altre puntate della rubrica qui.


Love of Learning Participants
1. Sybille
2. Catia
3. mammozza
4. tris
5. SignoraProf
6. Caffenero

Powered by... Mister Linky's Magical Widgets.

11 commenti:

  1. Partecipo volentieri con il post sull'introduzione nel mondo dei numeri negativi.
    Sono giá curiosa di vedere altri contributi...

    Wow, un e-book! non vedo l'ora...! :)
    buona giornata e grazie!

    RispondiElimina
  2. Per ora anche io non riesco ad immaginarmi a pronunciare frasi carine sulla matematica...da sempre sono un'amante della lettura, della scrittura e di tutto ciò che non è matematica e logica...certo è che quando il mio Chichi comincerà la scuola può darsi che anche io riscoprirò un mondo a me ignoto per ora, con interesse. Proprio come mi è successo con la Storia, da ragazzina a scuola, odiavo buttare giù tutte quelle date a memoria e pensavo che saperle mi servisse a ben poco e così mi limitavo a studiarla quasi a memoria giusto per ottenere un buon voto ma al lato pratico sapevo veramente poco. A distanza di anni ho iniziato invece ad interessarmi alla materia e a leggere libri che non solo mi hanno permesso di conoscere ciò che siamo stati e di conseguenza ciò che siamo diventati ma mi hanno trovata con un interesse per la materia che non credevo possibile provare!
    a presto e buona giornata

    RispondiElimina
  3. Ci siamo anche noi!!!!
    Un abbraccione

    RispondiElimina
  4. @ la mamma è sempre la mamma: non aspettare che tuo figlio comincia la prima... la matematica è dovunque... se cerchi tra i post in cui ho parlato di matematica troverai attività per età prescolare...

    RispondiElimina
  5. @lamammaèsemprelamamma: sono sicura che ti divertirai anche tu! Nel frattempo mi dai qualche indicazione per fare il percorso di storia (forse lo hai già fatto in altre occasioni, ma mi sono persa qualcosa avendo iniziato da poco a frequentare il blog)? A me la storia ADESSO piace molto, ma ne so molto poco e vorrei qualcosa di divertente per i miei figli che a scuola devono mandarla giù a memoria.

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  6. Bella iniziativa, ti segnalo il nostro abaco fai da te con i tappi del latte. Ciao

    RispondiElimina
  7. Non conoscevo i libri di Anna Cerasoli, grazie del consiglio! Andrò a cercare quelli dedicati ai più piccoli, come prima cosa.

    Sono d'accordo palmy, la matematica è dovunque... viviamo immersi nei numeri :-) L'importante è che i bimbi possano essere piccoli protagonisti di attività non tanto e non solo "concrete", quanto "reali" e significative.

    Grazie ancora!

    RispondiElimina
  8. Partecipo volentierissimo io che DA SEMPRE adoro la matematica... semplice e complessa, integrali, derivate e numeri primi!!! Incrocio le dita!!

    RispondiElimina
  9. Ho inserito il link (per ora non appare). Spero non sia un doppione di qualcosa di tedesco o simili :-)
    Non ho fatto in tempo a guardare tutto.
    Comunque, l'idea nasce da un materiale montessoriano per le addizioni. L'ho solo complicata un po' per le moltiplicazioni :-)

    RispondiElimina
  10. Partecipo con un gioco inventato da noi, che è piaciuto molto a mio figlio. Grazie per i suggerimenti dei titoli, anch'io ne sto leggendo diversi e presto ne parlerò sul mio blog.
    Ciao
    Daniela

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutti per i vostri contributi e per i vostri commenti :D

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...