venerdì 3 febbraio 2012

Venerdì del libro: acquisti

I venerdì del libro sono una fonte di ispirazione e di conoscenza; proprio in seguito alla segnalazione di mammainverde, ho comprato questo:


Adesso vorrei condividere con voi gli altri libri che ho comprato:




Inoltre, vi annuncio che ho ordinato un e-book reader, che mi aiuterà a risparmiare spazio... da qualche tempo, infatti, mi sento un po' invasa dai libri che occupano ogni spazio utile nella mia piccola casa!

Dei libri che ho proposto spero di pubblicare presto una recensione...

23 commenti:

  1. Palmy grazie per avermi fatto scoprire questi libri...approfondirò e non vedo l'ora di leggere le tue recensioni...buon weekend.....caloroso in tutti i sensi!!! brrrrrr che freddo!!! =)

    RispondiElimina
  2. Tutti e tre questi libri mi ispirano parecchio. Soprattutto "L'ultimo bambino nei boschi". Resto in trepidante attesa delle tue recensioni ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao Palmy, mi fa sempre piacere tornare qui, anche se in silenzio. Il venerdì del libro è l'occasione giusta per lasciare una traccia del nostro passaggio, e raccogliere i tuoi suggerimenti, che, per la tua esperienza come mamma ed insegnante mi sono particolarmente cari e preziosi. Dei libri che hai proposto mi incuriosisce soprattutto l'ultimo bambino dei boschi che insieme a quello segnalato da Catia entrerà nella lista della spesa della prossima settimana. Ma anche quello di Pierre Sansot mi attira parecchio.
    Grazie
    Michela

    RispondiElimina
  4. A me "L'ultimo bambino nei boschi" non è sembrato molto interessante, diciamo troppo teorico.
    Invidio il tuo ebook reader

    RispondiElimina
  5. A naso mi butterei subito sul secondo ma se è troppo teorico lo lascerei perdere.

    RispondiElimina
  6. Quindi... :-) Io sono rimasta al fatto che dovrei partecipare al tuo share one day!!! Ricordi ancora? :-)
    Sai Palmy, sto per aprire un'associazione rivolta all'infanzia, "Laboratorio 352" e, anche se eri sempre nei miei pensieri, questa è la tempistica con la quale svolgo le attività extra ordinarie che mi ripropongo ;-)
    Questo è il mio link di partecipazione, spero di essere ancora in tempo: http://ordinefantasioso.blogspot.com/2012/02/buoni-propositi-tutti.html

    Un abbraccio e a presto.

    RispondiElimina
  7. Mi ispira tantissimo il libro di Sansot. Nonostante tutti imiei sforzi la mia vita corre troppo, e non solo fisicamente ma anche e soprattutto mentalmente. A volte ho mal di testa per il troppo pensare (monotematico attualmente: la scuola).
    Non vedo l'ora di leggere la tua recensione.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  8. @ caffenero e kemate: il libro L'ultimo bambino nei boschi è densisssimo di spunti molto interessanti, ne ho letto quasi metà tutto d'un fiato!

    @ Anna: mi dispiace, Love of learning è ormai chiuso... ma al più presto spero si poterne indire un altro... mi incuriosisce l'associazione, ce ne racconterai qualcosa sul blog?

    @ Michela: ho cominciato da L'ultimo bambino... presto un post sull'argomento, è un libro interessantissimo!

    @ Tamara: pubblicherò presto qualcosa, lo prometto!

    RispondiElimina
  9. Ciao Palmy,
    grazie di essere passata dal mio blog e grazie dell'incoraggiamento.
    a presto

    RispondiElimina
  10. Mi incuriosiscono, le tue segnalazioni, e aspetto di leggerne di più con le recensioni.

    E l'e-reader? Per quale ti sei decisa? Io non ne posso più fare a meno!

    RispondiElimina
  11. Di questi libri nessuno mi è noto e quindi aspetto anch'io di leggere una tua opinione. E-reader? Sono troppo indietro ad hardware.

    RispondiElimina
  12. L'e-book reader è una graaaande invenzione! Noi ce lo siamo regalati due "Natali" fa e ce lo gustiamo tantissimo! Si risparmia spazio, si legge benissimo e si sfoglia che è una meraviglia! In fila dal medico o dal parrucchiere, poi....!

    RispondiElimina
  13. Titoli molto interessanti, aspetto il post su "L'ultimo bambino nei boschi".

    RispondiElimina
  14. @ nadia: benvenuta, torna quando vuoi!

    @ la 'povna: ho già pronti due o più post su L'ultimo bambino nei boschi, per l'e book reader ne abbiamo ordinato un modello americano compatibile con diversi formati, con uno sconto del 50% (era 149 €)...

    @ mammozza: prestissimo recensioni e opinioni!

    @ Mamma Elly: un buon incoraggiamento il tuo!

    @ Sunshine: non aspetterai moltissimo, lo prometto!

    RispondiElimina
  15. Che interessanti questi libri, Palmy.! Mi "attira" in particolare l'ultimo postato...quello sul buon uso della lentezza. Credo lo acquisterò per poi confrontarmi con te...che ne dici?:)
    Buon sabato and thanks for sharing!;)

    RispondiElimina
  16. Ciao,
    è la prima volta che lascio una traccia e mi fa piacere farlo su un articolo di libri.

    Ho letto anni fa "sul buon uso della lentezza" e l'ho trovato ispiratore per alcune parti, alquanto inutile per altre. Sono curiosa di leggere prossimamente le tue impressioni sul testo per poterne parlare.

    A presto,
    Grazia

    RispondiElimina
  17. @ luly e grazia: ok, presto recensioni!

    RispondiElimina
  18. "L'epoca" è un libro molto bello, e quando l'avrai letto mi piacerebbe davvero tanto sapere cosa ne pensi.....

    RispondiElimina
  19. Cavoli Palmy, giusto in settimana ero in libreria e ho visto L'ultimo bambino dei boschi ma ne avevo già presi altri...
    Aspetto la tua recensione prima di prenderlo.

    Quanto alla lentezza, qualunque cosa ci sia scritto nel libero SONO D'ACCORDO!


    E-BOOK? Ma riesci a fare a meno del libro/carta? a me piace anche il profumo del libro... E la vista non si stanca?

    Illuminaci!

    RispondiElimina
  20. Prendo nota delle tue segnalazioni. A pelle mi attira il secondo più degli altri.

    RispondiElimina
  21. ciao Palmy,
    il primo sarà anche nel mio prossimo ordine, gli altri non li conosco.

    ebook: l'ho scritto nei venerdì "orfani" delle vacanze di natale, ho un ipod touch e ho voluto provare l'esperienza, devo dire che per certi libri si può fare. Per quelli da grandi è veramente comodo, invece per quelli da bambini non c'è paragone: è impensabile togliere loro il piacere del contatto fisico col libro.

    Ho appena ristrutturato casa e nella mia superlibreria nuova (una parete immensa) ho ritrovato buona parte dei libri della mia vita e, diciamolo, alcuni non sono esattamente imperdibili. Invece quelli di mia figlia sì: è un piacere risfogliarli, rileggerli assieme, e i libri illustrati in genere (come quelli fotografici per gli adulti) non potranno mai esser resi adeguatamente su un supporto non cartaceo.

    Per cui secondo me è la via del compromesso quella vincente. Se un libro poi ti piace un sacco te lo puoi sempre comprare cartaceo, io faccio lo stesso per quelli presi in prestito (o prestati e ...persi!).

    ps: sto facendo i "compiti", sto lavorando a un love of learning, è in bozze! ;) coi miei tempi lunghi ma arriva...

    RispondiElimina
  22. Bei titoli.Segnati!!

    Anche a me Babbo Natale ha regalato l'e-readers mi trovo benissimo. Non pensavo!
    Colunque il fascino della carta stampata ni ha eguali.

    Un bacione e buone letture
    Paola

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...