mercoledì 24 settembre 2008

Grigliata mista

La mia proposta di griglia è piaciuta. Un fronte compatto di colleghi ha avanzato l'ipotesi di utilizzare anche il 2, ma la Dirigente molto semplicemente ha detto NO. Chiuso.
Così sono stata scelta "grigliatrice ufficiale" della scuola.
Ho stilato questa griglia:

Griglia di valutazione per le verifiche orali

 

L’alunno rifiuta di sottoporsi alla verifica, dichiarando la propria impreparazione: 3

L’alunno mostra gravi lacune nell’acquisizione dei concetti e dei contenuti oltre che  nell’esposizione: 4

L’alunno mostra una preparazione incompleta e presenta imprecisioni nell’esposizione, pur ricordando i concetti essenziali: 5

L’alunno mostra di possedere i concetti essenziali che sa esporre in modo sintetico, seppure con qualche approssimazione: 6

L’alunno ha organizzato i contenuti in modo adeguato e li sa esporre in modo corretto: 7 

L’alunno ha organizzato e approfondito i concetti e li sa esporre ordinatamente: 8

L’alunno ha approfondito i contenuti e li espone in modo sostanzialmente autonomo dalle sollecitazioni o dalle domande-guida dell’insegnante: 9

L’alunno ha approfondito e rielaborato in modo originale i contenuti e li espone in modo autonomo e brillante: 10.

E questa:

 

 Griglia di valutazione per le verifiche pratiche

 

L’alunno rifiuta di svolgere il lavoro o non porta il materiale necessario: 3

L’alunno svolge il lavoro solo se continuamente sollecitato e in modo inadeguato e gravemente lacunoso: 4

L’alunno segue le sollecitazioni dell’insegnante, ma svolge il lavoro in modo incompleto, con approssimazioni e imprecisioni: 5

L’alunno svolge il lavoro in modo essenziale, pur con varie approssimazioni e imprecisioni: 6

L’alunno svolge il lavoro in modo adeguato, con poche imprecisioni: 7

L’alunno svolge il lavoro in modo pienamente preciso e ordinato: 8

L’alunno svolge il lavoro in modo autonomo, appropriato e originale: 9

L’alunno svolge il lavoro in modo autonomo, creativo, brillante: 10.

E ancora, questa:

Griglia di valutazione della condotta

L’alunno non rispetta le regole di comportamento, pur sollecitato e richiamato, si dimostra recidivo nel mettere in pericolo se stesso, i compagni e il personale scolastico, nel danneggiare le strutture o nella mancanza di rispetto verso gli altri e trascina altri verso il comportamento deviante: dal 3 al 5 (si ricorda che basta il 5 in condotta per non ammettere alla classe successiva)

L’alunno rispetta le regole, ma solo se continuamente sollecitato, oppure non ha rispettato le regole in episodi sporadici, mostrando poi la buona volontà di riparare; o ancora l’alunno rispetta le regole del vivere sociale, ma arriva spesso in ritardo/ fa molte assenze/ spesso va via in anticipo: 6

L’alunno rispetta sostanzialmente le regole, pur essendo moderatamente vivace: 7

L’alunno rispetta le regole, è collaborativo nei confronti dei compagni e dell’insegnante: 8

L’alunno rispetta le regole, è collaborativo nei confronti dei compagni e dell’insegnante e si pone come elemento trainante positivo all’interno della classe: 9

L’alunno rispetta le regole, è collaborativo nei confronti dei compagni e dell’insegnante, si pone come elemento trainante positivo all’interno della classe e si è distinto in qualche episodio o comportamento altamente esemplare: 10.

N. B. Per gli aspetti che riguardano il rispetto delle regole e la partecipazione alla vita della classe, collaborazione, laboriosità e partecipazione attiva e pertinente alle lezioni, la valutazione avviene mediante il voto di condotta che viene deciso collegialmente.

Per gli aspetti che riguardano l’organizzazione del metodo di studio, la pianificazione del lavoro, il rispetto delle consegne, la puntualità e la precisione nel portare il materiale didattico, la valutazione avviene all’interno delle singole discipline, se lo si ritiene opportuno anche  predisponendo una voce all’interno del registro personale del docente (es. “rispetto delle consegne, organizzazione del materiale didattico, pianificazione e ordine nel metodo di studio”).

Ora è tutto grigliato.

7 commenti:

  1. Adesso mi leggo tutto per bene (stampo e procedo). Poi, magari, ti chiedo. E, se me lo permetti, provo a portarlo nella riunione dei coordinatori, che dici?

    (mi sembra molto più sensato di quello che sento in giro)

    RispondiElimina
  2. Mi sembra un'ottima "grigliata mista"...
    Alla prima lettura, mi pare che tu abbia fatto un ottimo lavoro, con criteri chiari ed equilibrati.
    Me la stampo, la leggo con calma e, se mi dai l'ok, ne parlo con i colleghi.
    A presto

    RispondiElimina
  3. Sei una vera regina del barbecue, complimenti ^___^
    E l'idea di portarla alla riunione dei coordinatori mi sembra ottima - anche se per me, il tempo di quella riunione, sembra decisamente lontano.

    Leggendo però mi è venuto in mente, riguardo al 6: se l'alunno arriva spesso in ritardo, fa molte assenze e va via in anticipo... lo fa sempre con la supervisione dei genitori. Se valutate anche questi elementi nella condotta, non è che finite col dare all'alunno un voto di condotta che, in caso, andrebbe assegnato a chi ha la patria potestà su di lui?

    RispondiElimina
  4. @ la prof e anna righe blu: certo che potete condividere queste griglie con i colleghi, è un onore!

    @ murasaki: certo, forse hai ragione riguardo ai ritardi etc ma noi sanzioniamo questi aspetti durante il quadrimestre: per es. se superano più di tre ritardi devono essere accompagnati dai genitori in Presidenza... quindi sarebbe un controsenso non farli pesare sul voto quadrimestrale di condotta...

    RispondiElimina
  5. EDIT: Ho corretto alcune piccole imperfezioni: c'era una ripetizione di "aspetti" nella Griglia per la condotta e un "si rifiuta di sottoporsi" nel 3 della griglia per l'orale...

    RispondiElimina
  6. Ti ringrazio... è un'ottima base su ci riflettere.
    A presto

    RispondiElimina
  7. ah, ecco cos'era quel buon profumo di valutazione....
    :)
    si, mi piace, non lo sai ma è molto affine alla griglia che usiamo per il colloquio di maturità(con le dovute analogie, ovviamente)

    RispondiElimina

Lascia una traccia...

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...